Home Spettacoli Viterbo, teatro: Riccardo Rossi con “W le donne” apre la stragione del Teatro Caffeina
Viterbo, teatro: Riccardo Rossi con “W le donne” apre la stragione del Teatro Caffeina

Viterbo, teatro: Riccardo Rossi con “W le donne” apre la stragione del Teatro Caffeina

0
0

Ci siamo, è il momento che aspettavamo: sabato 23 novembre alle ore 21 arriva Riccardo Rossi a Viterbo con il suo “W le donne”, uno spettacolo celebrato che ha visto risultati eccellenti nei moltissimi palchi italiani dove è stato rappresentato e che riporta a Viterbo un caro amico e un artista eccezionale che Caffeina Cultura è onorata di avere sul palco di Teatro Caffeina.

Attore prolifico, comico brillante, visto in teatro, cinema e tv, sempre con la sua verve ironica e la sua inconfondibile sagacia romana, Riccardo Rossi affronta sul palco il tema spinoso e divertente dell’universo femminile.

“La donna è la prima persona che conosciamo al mondo”, è la linea di presentazione dello spettacolo: “Maschi o femmine è uguale: è sempre lei il nostro primo incontro. Ma se le bambine crescendo diverranno sempre più “colleghe” della madre (prima o poi faranno un figlio anche loro) i maschi si ritroveranno per tutta la vita a fare i conti con quell’essere che li ha generati. Ma i ruoli nel corso degli anni cambieranno, dopo la madre conosceranno la tata, la sorella, la nonna, la prima amichetta, la maestra, la fidanzata importante, la moglie, la figlia, la ex moglie, che si svelerà essere un’altra persona, poi la seconda moglie e si spera l’ultima, e così via, senza dimenticare ovviamente la più temuta: la suocera! (e addiruttura la seconda
suocera!)”-

Un turbine di risate e divertimento aspetta insomma il pubblico di Teatro Caffeina. Come sempre, il botteghino è aperto al telefono al numero 366 718 7564 e i biglietti sono disponibili anche per l’acquisto in digitale su piattaforma Boxol a questo indirizzo. #LaPazzaGioia, stagione 2019/2020 di Teatro Caffeina diretta da Annalisa Canfora, è pronta a decollare.

Ufficio Stampa Caffeina

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *