Home Cronaca Viterbo, Piazza San Lorenzo, ” Danni ora non ne vedo, entro un mese dovrebbe tornare tutto normale”, intervista all’allestitore della pista di ghiaccio David Dancelli
Viterbo, Piazza San Lorenzo, ” Danni ora non ne vedo, entro un mese dovrebbe  tornare tutto normale”,  intervista all’allestitore della pista di ghiaccio David Dancelli

Viterbo, Piazza San Lorenzo, ” Danni ora non ne vedo, entro un mese dovrebbe tornare tutto normale”, intervista all’allestitore della pista di ghiaccio David Dancelli

0
0

Ma è davvero tanto disastrosa la situazione della pavimentazione in Piazza San Lorenzo dopo lo smontaggio della pista di ghiaccio? Voci,  articoli da ecatombe si sono susseguiti in questi giorni chissà fondati su quali prove scientifiche: cittapaese.it stamane ha voluto ascoltare l’installatore della suddetta pista, David Dancelli, che con la sua ditta ha installato l'”impianto”. Dancelli ha al momento due piste simili alle piazze Matteotti di Perugia e di Foligno e lavora in questo campo da molti anni. Non si sottrae alle nostre domande, con grande disponibilità.

Vogliamo ricapitolare un po’ il tutto, Signor Dancelli?

“Il problema è stato che con le forti piogge l’acqua  rimasta sotto ha ghiacciato la sabbia e la “puzzolana” all’interno della pavimentazione e questo ha rialzato i sanpietrini di 5 cm, creando l’effetto che si è visto: tornando ad una temperatura normale il tutto dovrebbe essere riassorbito nel giro di qualche settimana, già chi va a vedere la situazione oggi la trova ben diversa (v.foto in alto).

Non ci sono stati grossi danni quindi? 

“A me non risulta, le due squadre di tecnici che ho inviato sul luogo non hanno riscontrato nulla di grave, dovrebbe  rientrare tutto nella normalità nel giro di un mese al massimo, una settimana è già passata”.

Senza neanche un danno?

“Possibilissimo, ma tutt’al più si tratterebbe di risistemare i sanpietrini, una settimana di lavoro, qualche migliaio di euro di spesa, mi dicono”.

Possiamo stare tranquilli, quindi, Piazza San Lorenzo non è in “condizioni allarmanti”?

“Ma no, non scherziamo, comunque,  la valutazione finale la faremo tra un paio di settimane, qualsiasi cosa ci fosse da fare sia noi che Fantaworld siamo prontissimi ad intervenire, ma già ogni giorno che passa i segnali di normalizzazione sembrano evidenti. A me è sembrato tutto un “castello di sabbia” l’allarmismo messo in circolo da qualcuno, il Natale viterbese è andato bene, sa, quindi… ma di questo casomai parleremo un’altra volta”.

(pasquale bottone)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *