Viterbo, la mancanza di cultura e il degrado ora portano anche alla violenza urbana: teppisti (?) in azione ieri notte alle Fortezze

Il degrado di una città si vede anche dalla diminuzione del senso di sicurezza che si prova percorrendola, dagli atti di teppismo che aumentano: ultimi in ordine di tempo quelli verificatisi ieri notte nella zone Fortezze, dove più di una decina di auto in sosta sono state vittime di una vera e propria azione di violenza urbana, con tanto di vetri, specchietti e tergicristalli infranti. D’altronde una città fin troppo abbandonata a se stessa, dove regna sovrana l’omertà e dove l’unica cultura imperante è quella delle cene in piazza, del pollo fritto e dei festival-sagra non ha armi per difendersi dal peggio che avanza: e se non si intravedono modelli di società alternativi da costruire, tutto stancamente precipita. C’è qualcuno che ha interesse a soffiare sul fuoco e a spaventare la popolazione con atti intimidatori per la collettività? Si tratta solo di quattro imbecilli facinorosi a caccia di emozioni? Certo è che l’imbecillità e la violenza non nascono mai a caso, questo è poco, ma è sicuro.

(p.b.)

About the author:

. Follow him on Twitter / Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *