Home Politica Viterbo: e l’anno comincia con l’aumento tariffe dell’acqua pubblica, l’ultima farsa
Viterbo: e l’anno comincia con l’aumento tariffe dell’acqua pubblica, l’ultima farsa

Viterbo: e l’anno comincia con l’aumento tariffe dell’acqua pubblica, l’ultima farsa

0
0

L’anno si chiude con l’aumento del costo dell’acqua pubblica e la notizia purtroppo è vera, avremmo preferito fosse una fake news: la proposta di Talete, che sembra paradossale (ma non lo è) è  di dare una ritoccata verso l’alto alle tariffe del 9%.

I maggiori introiti rafforzerebbero la situazione finanziaria della società e permetterebbero investimenti: in pratica sembra di capire che pagheremo quasi il 10% in più nella prospettiva che Talete possa investire per migliorare il servizio e forze un giorno migliorare ( rendere l’acqua potabile? Dimentichiamo nel frattempo quanto investono al mese le famiglie viterbesi in acque minerali?): e nonostante i referendum disattesi, il problema arsenico e i rischi per la salute: in pratica secondo Talete non ci sono le condizioni senza corposi aumenti per migliorare il servizio, tutto quello che si è pagato in questi anni non si capisce a cosa sia servito: e le clientele e  i gettoni pagati ai protetti della politica nei consigli di amministrazione a cosa sono serviti?

A nulla, si resetta e si riparte con gli aumenti senza piani precisi di intervento, con possibili ricapitalizzazioni salvatutto.

Un’opera buffa, una farsa, l’ennesima che si è costretti a vivere da queste parti, nel silenzio generale. (r.s.)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *