Home Cronaca Viterbo, cresce l”isolamento”: perchè i libri allegati ai quotidiani, molte riviste di settore e fumetti d’autore non arrivano nelle edicole cittadine? Cronaca di un ennesimo diffuso disagio
Viterbo, cresce l”isolamento”: perchè i libri allegati ai quotidiani, molte riviste di settore e fumetti d’autore non arrivano nelle edicole cittadine? Cronaca di un ennesimo diffuso disagio

Viterbo, cresce l”isolamento”: perchè i libri allegati ai quotidiani, molte riviste di settore e fumetti d’autore non arrivano nelle edicole cittadine? Cronaca di un ennesimo diffuso disagio

0
0

Purtroppo ogni giorno vengono fuori episodi che attestano che Viterbo va diventando sempre più una realtà appartata rispetto al resto della penisola: e la vetus urbs non merita le umiliazioni che riceve. Basti pensare che persino le edicole locali vengono trattate come periferiche dalla grande e media distribuzione: difficilissimo trovare i supplementi ai quotidiani nazionali, ad esempio, i libri allegati, le riviste specializzate, quelle di settore, molti fumetti  d’autore.

Impossibile trovare in città stamane, ad esempio, il bellissimo booklet de La Gazzetta dello Sport “Dimmi chi era- Storie di grandi campioni dal tragico destino” dell’ottimo Francesco Ceniti che sta andando a ruba in tutta Italia.

Introvabili molti libri de “Il Fatto”, del “Corriere della Sera”, de “Il Mattino ” o del “Corriere dello Sport”: chiunque li cerca deve solo sperare che l’edicolante di turno glieli faccia arrivare dopo settimane di attesa (molti suddetti edicolanti non si impegnano nemmeno a richiederli, troppa fatica).

L’ennesima storia triste di provincia isolata da mondo con una qualità della vita sempre più scadente.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *