Home Politica Viterbo-consiglio comunale: fiato alle trombe, torna il leghista Andrea “Videla” Micci ad invocare “pane ed esercito”, Ubertini celebra il de profundiis del centro storico in diretta streaming, show dei Fusco Boys a Palazzo dei Priori
Viterbo-consiglio comunale: fiato alle trombe,  torna il leghista Andrea “Videla” Micci ad invocare “pane ed esercito”, Ubertini celebra il de profundiis del centro storico in diretta streaming, show dei Fusco Boys a Palazzo dei Priori

Viterbo-consiglio comunale: fiato alle trombe, torna il leghista Andrea “Videla” Micci ad invocare “pane ed esercito”, Ubertini celebra il de profundiis del centro storico in diretta streaming, show dei Fusco Boys a Palazzo dei Priori

0
0

I consigli comunali sul centro storico puntualmente convocati dopo qualche fatto di cronaca non servono assolutamente a nulla, ecco perchè l’amministrazione Arena, sempre più confusa (e divisa molto più di quello che si vede…) li concede facilmente.

Se sono utili a qualcosa, purtuttavia, lo sono agli spiriti bellicosi della lega local-fuschiana che in queste occasioni ha modo di mettere in mostra il suo pupillo prediletto Andrea “Videla” Micci sempre pronto ad invocare eserciti, misure straordinarie e mille altri rimedi mediorientali per la sicurezza cittadina.

Micci probabilmente recita un ruolo impostogli dal senatore gastronomicamente corretto, perchè se lo incontri per caso al bar ti pare anche persona moderata e ragionevole.

Ma pensate che la Lega stracittadina schiera come altra punta d’attacco l’imperdibile Walter Rinaldo Merli, che va vissuto più che raccontato: e che può vantare ai lavori pubblici un uomo d’azione come Ubertini, in questa amministrazione è andato man mano trasformandosi nel “cementificatore strategico” di maggior peso che il partito possa vantare sul territorio.

Lo stesso Ubertini (nella foto) in un intervento choc in consiglio ha pronunciato frasi che non dimenticheremo: “Il centro storico è morto già da 30/40 anni- ha sentenziato- impossibile trovare investitori privati per una zona che non attrae e che nessuno vuole abitare. Faccio gli auguri a chi riuscirà a cambiare le cose, ma la vedo difficile”.

In due interventi tutta la doppiezza leghista: da una parte “ordine, disciplina ed esercito”, dall’altra liberismo selvaggio e abbandono del patrimonio storico culturale della città.

La giunta Arena è stata progettata per distruggere definitivamente il centro storico e favorire quante più edificazioni possibili nella parte restante della città.

Tutto il resto è cronaca di un ennesimo consiglio comunale inutile dove solo la Frontini e Serra hanno provato a dire qualche parola di buon senso, a parlare di riqualificazione e lotta non solo poliziesca al degrado, il resto è assolo leghista ed un bel po’ di irritante vaniloquio .

(pasquale bottone)

Ps : ovviamente il progetto “ronde” non lo avranno mica abbandonato, vedrete ….

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *