Home Cronaca Viterbo-Concorso Vigili Urbani: inopportuna la conclusione forzata della prova, le giustificazioni del comandante dei vigili e del comune non convincono e rafforzano i dubbi
Viterbo-Concorso Vigili Urbani: inopportuna la conclusione forzata della prova, le giustificazioni del comandante dei vigili e del comune non convincono e rafforzano i dubbi

Viterbo-Concorso Vigili Urbani: inopportuna la conclusione forzata della prova, le giustificazioni del comandante dei vigili e del comune non convincono e rafforzano i dubbi

0
0

La politica e le istituzioni non possono prendersela con i cittadini che manifestano un disinteresse ed uno scetticismo crescente nei confronti della cosa pubblica se non praticano specie per quello che riguarda i concorsi pubblici la massima, assoluta trasparenza.

E in occasione della recente prova per il concorso di vigile urbano, dopo l’incidente della mattina con un foglio con le risposte ai quiz finito nelle mani di 40 candidati, il comune con la successiva conferenza stampa si è rifugiato in corner evocando problemi Microsoft ed errori tecnologici che non hanno convinto nessuno, anche perché i toni usati dal comandante dei vigili urbani e dallo stesso sindaco sono stati ultimativi e nervosi e non hanno dato certo consistenza e credibilità alle giustificazioni presentate, ma solo aumentato le perplessità dell’uditorio, almeno di quello abituato a pensare con la propria testa.

Non si riesce a capire perché si sia voluto addossare tutte le colpe ad un software come se fosse dotato di vita propria e non gestito da una apposita società responsabile quindi dell’accaduto: non si comprende perché il comandante abbia preferito andare avanti, pur di non azzerare la prova e riaggiornarla di lì a qualche giorno.

Questa corsa a concludere la prova subito non sembra avere motivi stringenti e non può non alimentare dubbi sulla regolarità della stessa, e non basta alzare le voce o cercare di intimidire i giornalisti presenti per archiviare il tutto.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *