Home Politica Viterbo-Comune: “un anno di amministrazione”, prima delle vacanze le pagelle…. i voti di assessori e “oppositori” uno per uno secondo Pasquale Paco Bottone
Viterbo-Comune: “un anno di amministrazione”, prima delle vacanze le pagelle…. i voti di assessori e “oppositori”  uno per uno secondo Pasquale Paco Bottone

Viterbo-Comune: “un anno di amministrazione”, prima delle vacanze le pagelle…. i voti di assessori e “oppositori” uno per uno secondo Pasquale Paco Bottone

0
0

Prima delle vacanze escono sempre i quadri scolastici, potevamo mai lasciare la giunta Arena e la sua opposizione in consiglio senza pagelle? Ecco quindi le nostre personali (insindacabili in quanto tali) valutazioni in ordine sparso di assessori ed oppositors.

Giunta Arena

Il Sindaco

Non dispone di una squadra da Champions e neanche da Europa League, se riesce a tenerla in sella almeno per qualche anno già ha fatto un mezzo miracolo. Non brilla per decisionismo e polso di ferro, ma si inventa una forma di comunicazione popolare e diretta che in realtà lo salva in corner da molte situazioni e che se qualcuno lo aiutasse per davvero potrebbe anche farne un sindaco umanamente amato. Ha il grosso merito di aver riavvicinato il palazzo ai cittadini dopo la glacialità rural-snob di Michelini e per questo merita la sufficienza, 6+

Alessia Mancini (Sviluppo Economico)

Al fianco sia in politica che nella vita di Gianmaria Santucci da molti anni, non si è messa particolarmente in mostra fino ad ora sia nel bene che nel male, merita un giudizio più approfondito spostato in là nel tempo (N.G.)

Antonella Sberna (servizi sociali)

Buona immagine rassicurante, molta laboriosità disponibile e signorilità d’approccio farebbero di lei un assessore in cima alla classifica se fosse già chiaro il ruolo che al momento sta giocando nella politica viterbese Daniele Sabatini (fratellitaliano senza casacca ufficiale?) cui ognuno finisce per accostarla. Piena sufficienza comunque, 6/7

Laura Allegrini (Lavori Pubblici)

L’esperienza non è acqua minerale, la Allegrini fa quello che può e mantiene un low profile professionale attento e consapevole che merita l’onore delle armi e le fa guadagnare la sufficienza, 6

Elpidio Micci (Mobilità e Pubblica Istruzione)

Non gli fa difetto nè il lavoro nè la disponibilità verso il pubblico, poi ha uno scatto di reni, rifiuta con decisione l’appalto sui rifiuti e guadagna un bel 7

Paolo Barbieri (Tributi)

Il solito Paolo Barbieri che conosciamo da sempre, mai una esclamazione fuori posto, uno scatto d’ira, una polemica fuori luogo. Silenzioso e cinico, ma capace di spostare gli equilibri in giunta, 6+

Claudio Ubertini (Urbanistica, Polizia Municipale)

Da quando è in maggioranza tra gli assessori più indecifrabili e defilati seppur con deleghe importanti: starà svolgendo un ruolo sicuramente “costruttivo”, visti i palazzi nuovi che stanno sorgendo in città. Molto più chiara la sua azione politica quando era all’opposizione, 4

Marco De Carolis (Cultura, Grandi Eventi)

Era partito tra lo scetticismo di molti, ma ha saputo guadagnarsi con il lavoro rispetto e considerazione: serio, umile e buon conoscitore dell’universo giovanile, è sicuramente la nota più lieta di questo primo anno di amministrazione Arena, 7

Ludovica Salcini (Agricoltura)

Troppo fresca la nomina ancora N.G.

Francesca Bufalini (Agricoltura /dimissionaria)

Ha svolto il suo ruolo con raro spirito di servizio nei confronti del suo partito, signorile, elegante, una mosca bianca nel panorama politico viterbese. 7 alla classe

L’OPPOSIZIONE IN CONSIGLIO

Massimo Erbetti (5 stelle)

Isolato e neofita cerca sponde un pò’ ovunque, ma si caratterizza più che altro per buona volontà e applicazione e dosi industriali di ingenuità, 5 (di incoraggiamento)

Alvaro Ricci (Pd)

Cerca sempre e comunque di mettersi in mostra, ma oltre a qualche verbosità di troppo, compie il macroscopico errore di confrontare l’operato della giunta Arena con quello della sua amministrazione Michelini, magnificandone la mediocrità. Poco empatico e troppo auto-elogiativo per meritare più di 4

Francesco Serra, Lina Delle Monache (pd)

Più intravisti che visti, N.G.

Chiara Frontini (Viterbo 2020)

Sembra un consigliere comunale con 40 anni di esperienza, sorniona, scaltra, calcolatrice, “politica” fino al midollo. Farà ancora parlare di lei a lungo, sicuro, 6+

Letizia Chiatti ( Viterbo 2020)

Non cerca visibilità, interviene qua e là, fa da membro fondatore regista del gruppo, 5

Patrizia Notaristefano (Viterbo 20 20)

Molto attenta e concentrata in consiglio, ma troppo sporadica, 5

Alfonso Antoniozzi (Viterbo 20 20)

Come tutti i personaggi attesi da lui ci si aspettava di più: spesso lezioso e lungo in aula, poco comunicativo e distaccato, ha affrontato l’esperienza politica con professionalità e inaspettata continuità, prendendosi un po’ troppo sul serio probabilmente. Con un po’ di taoismo tutto tornerà a posto, 6

Luisa Ciambella (pd)

Lavoratrice instancabile, pasionaria del moderatismo progressista, fa squadra a sè, 7

Martina Minchella (Gruppo Misto)

L’avevamo lasciata segretaria del Pd, la ritroviamo in quota cdx in viaggio verso la lega (viterbese). Con tutta la comprensione per lo stato del csx viterbese e per la boria di certi capibastone, i suoi elettori meritavano maggior rispetto, 4

Giacomo Barelli (Forza Civica)

Tenace, battagliero, a volte incontenibile, resta politico interessante, ma per conflitti di interessi e ambiguità mai sciolti legati alla sua appartenenza a doppio filo al Caffeina World va tenuto d’occhio con attenzione e senza sconti. Però è quello che in aula ci è piaciuto di più, 7/8

Fabrizio Purchiaroni (Forza Civica)

Lo avevamo lasciato azzurro (F.I.) dissidente, lo ritroviamo al fianco di Barelli verso lidi di nebuloso csx civico in quota Pd. Ambiguo e illeggibile, 4

VICE SINDACO

Enrico Maria Contardo (Lega)

Non brilla, ma non delude, e riesce spesso a tenere la barra dritta in un partito che vive quotidiane clamorose scosse di assestamento. Furbo ed esperto, 6

(pasquale “paco” bottone)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *