Home Politica Viterbo-Comune, Purchiaroni-Barelli, altri “due tenores” civici: l’abbraccio mortale di Alvaro Ricci (pd) per un’operazione che non convince, cittapaese.it vi spiega perchè
Viterbo-Comune, Purchiaroni-Barelli, altri “due tenores” civici: l’abbraccio mortale di Alvaro Ricci (pd) per un’operazione che non convince, cittapaese.it vi spiega perchè

Viterbo-Comune, Purchiaroni-Barelli, altri “due tenores” civici: l’abbraccio mortale di Alvaro Ricci (pd) per un’operazione che non convince, cittapaese.it vi spiega perchè

0
0

Nuovo gruppo in consiglio comunale formato dall’ex “azzurro” Fabrizio Purchiaroni e dall’ex vivaviterbo Giacomo Barelli (che così scioglie il movimento di cui era portavoce) denominato, con sintesi piuttosto poco brillante a dire il vero, Forza Civica; i due erano da tempo in contatto e condividevano da un po’ la battaglia d’opposizione alla giunta Arena, non per questo la loro stretta alleanza ci convince.

Purchiaroni era e resta un “battistoniano” militante, al suo allontanamento da un partito ormai residuale crediamo, al momento non è certo impresa improba e sofferta, ma alla sua presa di distanze dal senatore berlusconiano no sinceramente, anzi siamo convinti che quest’ultimo abbia dato il suo assenso ad un’operazione di rassemblement trasversale antileghista: e il placet di Alvaro Ricci (nella foto) alla iniziativa lo conferma, è un abbraccio mortale per il duo perchè benedice dandogli la sua legittimazione un accordo che tanto civico o solo civico non è, ma è più specificatamente politico-elettorale e di apparato.

Due consiglieri comunali come Barelli e Purchiaroni sono frequentatori del palazzo di lungo corso, sarebbe stato credibile forse (o avrebbe potuto anche esserlo) un nuovo movimento moderato anche che strizzasse l’occhio ad una peraltro inesistente sinistra, non una nuova “forza civica” che tiri la volata ad una prossima lista-civetta dei partiti per le comunali (che espliciti la corrispondenza d’amorosi sensi ( v.Talete) tra Battistoni e Panunzi).

La doppiezza tattica pseudo moralistica di Purchiaroni è ben nota nell’ambiente, ci dispiace per Giacomo Barelli che il nostro giornale ha sempre considerato e continua a considerare un politico sveglio ed incisivo, capace di fornire un apporto migliorativo al dibattito pubblico cittadino e qui sicuramente sminuito da un’operazione poco convincente e credibile.

Un’operazione che sembra a tutto vantaggio della Frontini che rischia di vedere aumentati i suoi consensi civici senza colpo ferire e che potrebbe essere anche un formidabile assist per lo sdoganamento del voto di area Pd/Fi alla Lega.

(pasquale bottone)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *