Home Politica Viterbo-Comune: piscina comunale, Arena la affida al suo collega di partito Paolo Barelli, presidente Fin: solo una scelta politica che penalizza la libera concorrenza
Viterbo-Comune: piscina comunale, Arena la affida al suo collega di partito Paolo Barelli, presidente Fin: solo una scelta politica che penalizza la libera concorrenza

Viterbo-Comune: piscina comunale, Arena la affida al suo collega di partito Paolo Barelli, presidente Fin: solo una scelta politica che penalizza la libera concorrenza

0
0

L’affidamento diretto della piscina comunale alla Fin continua a far discutere in città, anche se è a tempo: la Fin aiuterà il Comune a redigere il nuovo capitolato d’appalto, pertanto dopo un anno di gestione conoscerà tutti i costi e i parametri di gestione e oltre a ciò potrebbe preparare un bando ad hoc per qualche società satellite privata ( condizionandone così inevitabilmente il risultato finale).

D’altronde non è un caso che Arena abbia scelto la Fin, essendo il suo presidente, Paolo Barelli (nella foto), ex senatore, un suo collega di partito: un affidamento quindi politico che ha penalizzato a quanto pare diverse società interessate a partecipare al bando, escluse da una scelta di parte.

Tra parentesi non è dato sapere quando il Comune inizierà un procedimento per danni contro la precedente gestione, viste le centinaia di migliaia di euro mai versate dalla stessa: una gestione dissoltasi nel nulla che forse qualche spiegazione dovrebbe darla sia alle istituzioni che alla cittadinanza.

Intanto i rapporti in Comune tra Forza Italia e Fdi ( che detiene la delega allo sport con l’assessore allo sport De Carolis) continuano ad essere ottimi, tanto che si parla di un ritorno in un ruolo di primo piano alla piscina comunale dell’ex direttore e ora consigliere comunale Gianluca Grancini.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *