Home Cronaca Viterbo-Comune, Piazza San Lorenzo, un simbolo, un bene da tutelare e liberare da sovrastrutture ed eventi, per costruire l’immagine di Viterbo nel mondo
Viterbo-Comune, Piazza San Lorenzo, un simbolo, un bene da tutelare e liberare da sovrastrutture ed eventi, per costruire l’immagine di Viterbo nel mondo

Viterbo-Comune, Piazza San Lorenzo, un simbolo, un bene da tutelare e liberare da sovrastrutture ed eventi, per costruire l’immagine di Viterbo nel mondo

0
0

Piazza San Lorenzo, l’unico simbolo della città spendibile oltre i confini cittadini, il Palazzo dei Papi, la sola immagine spendibile nel mondo, considerate alla stregua di una qualunque piazza periferica: un patrimonio artistico non tutelato, invaso dalle sovrastrutture e dai mezzi pesanti necessari all’organizzazione di eventi.

Una piazza che dovrebbe essere un’isola felice e che invece viene addirittura usata, come successo a Santa Rosa, per il parcheggio di auto: sarebbe necessario invece farne la più vivida rappresentazione del decoro urbano cittadino, un’oasi di bellezza e di storia da ammirare in tutto il suo splendore.

Sembra davvero inopportuno che un luogo simile, tra l’altro al centro anche ultimamente di indagini tecniche riguardo la staticità del Duomo e del Palazzo dei Papi, debba essere concesso ad un evento magari funzionale in altri siti, ma non per questo, come il Caffeina Christmas Village.

Ogni evento deve trovare il suo spazio ideale, Piazza San Lorenzo va liberata e valorizzata per quel che vale e merita.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *