Home Politica Viterbo-Comune, notificatori come vigili, l’intervento dell’ex assessore Nunzi: “Il sindaco mostra di non conoscere le leggi”
Viterbo-Comune, notificatori come vigili, l’intervento dell’ex assessore Nunzi: “Il sindaco mostra di non conoscere le leggi”

Viterbo-Comune, notificatori come vigili, l’intervento dell’ex assessore Nunzi: “Il sindaco mostra di non conoscere le leggi”

0
0

In relazione a quanto pubblicato oggi da cittapaese.it sui messi notificatori/ausiliari del traffico e sulla risposta di Arena, ci ha chiesto di intervenire l’ex assessore Claudia Nunzi: di seguito pubblichiamo integralmente il suo contributo

Leggo su cittapaese la dichiarazione del sindaco Arena che riporto fedelmente “I messi notificatori sono stati nominati ausiliari del traffico da più di 15 anni e da sempre vengono utilizzati a supporto della polizia locale in situazioni di necessità come la protezione civile”.

Bene, da ex assessore alla Polizia Locale e alla Protezione Civile ci tengo a sottolineare diversi punti:
– Secondo il codice di Protezione Civile D.Lgs n.1 del 2018, ribadito dalla Nota esplicativa della Presidenza del Consiglio dei Ministri n. DPC/VSN/45427 di agosto 2018, i volontari della protezione civile non possono assolutamente svolgere compiti di viabilità o compiti spettanti alla polizia locale. Ma si devono limitare ad un’attività di informativa alla popolazione, soprattutto in caso di eventi come quello delle Mille Miglia e simili. Questa pratica di ricorrere ai volontari in modo contrario alla legge è stato sdoganato proprio nei mesi in cui ho ricoperto il ruolo di assessore grazie a ripetute riunioni con i gruppi di Protezione Civile.

– Da quello che ho avuto modo di apprendere, studiando e informandomi in quei mesi di assessorato, i messi notificatori non possono svolgere compiti di viabilità e soprattutto non si devono “mascherare” da Vigili ma devono avere un abbigliamento che indichi in modo esplicito che quelli sono ausiliari del traffico.

– Quando ho preso l’incarico e ho chiesto un report sulle funzioni svolte da ogni vigile o amministrativo del comando non mi è stato segnalato che erano presenti all’interno dei messi notificatori con funzione di ausiliari del traffico. Se lo avessi saputo ci avrebbero potuto aiutare nella lotta al parcheggio selvaggio non solo al centro storico ma anche fuori le mura, coadiuvando l’attività dei pochi vigili che presidiano il territorio.

– Nel caso in cui tali messi siano stati mandati a fare viabilità, non è più consono che facciano le numerose notifiche invece di inviarle poi tramite raccomandata (innalzando i costi della pubblica amministrazione) perché non riescono a svolgere in tempo il loro lavoro?

Capisco dalla dichiarazione rilasciata che, non vivendo il comando, il Sindaco non ha la situazione in mano, o forse capisco perché la mia presenza assidua lì era vista da qualcuno come “clima di terrore e incertezza”.

Mi stupisce solo che il Comandante, da persona preparata e competente quale reputo, non si esprima in merito.

Aspettiamo fiduciosi anche la rotazione degli uffici (di tutti, soprattutto quelli fermi da più di 12 anni) e delle posizioni organizzative.

Claudia Nunzi

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *