Home Politica Viterbo-Comune: la rottura fra Lega e Fdi diventa sempre più insanabile, i meloniani blindano la Nunzi, Fusco non toglie il suo niet, la crisi si fa seria
Viterbo-Comune: la rottura fra Lega e Fdi diventa sempre più insanabile, i meloniani blindano la Nunzi, Fusco non toglie il suo niet, la crisi si fa seria

Viterbo-Comune: la rottura fra Lega e Fdi diventa sempre più insanabile, i meloniani blindano la Nunzi, Fusco non toglie il suo niet, la crisi si fa seria

0
0

Sono giorni che ormai, seppur silenziosamente, la crisi del Comune va avanti: e non ci sono riunioni di maggioranza per superarla, tutto bloccato.

Il vero problema è la rottura, al momento insanabile, tra Lega e Fratelli d’Italia: quando Ubertini lasciò il partito meloniano per raggiungere Fusco alla Lega Fdi riuscì a mantenere un profilo basso e a non commentare: dopo che il “senatore” ha preteso che Arena togliesse la delega alla Nunzi per motivi non chiari, la reazione di Bianchini e soci è stata netta e rabbiosa, fino al ritiro degli assessori De Carolis e Allegrini.

Detto in soldoni Fdi non accetterà discussioni fin quando Arena non rimetterà la Nunzi come assessore espressione di Fratelli d’Italia. Il ragionamento, se ci pensiamo, non è poi assurdo, se Ubertini ha potuto cambiare squadra mantenendo la delega perchè la Nunzi è stata mandata via, solo per aver partecipato ad una riunione romana della lega senza il suo capo locale?

Non sembra abbastanza, i motivi devono essere altri, verranno fuori prima o poi : intanto Arena potrebbe provare a proporre l’abbandono della giunta da parte di entrambi i transfughi, sia Ubertini che la giovane assessora, ma non ci pensa nemmeno.

Fusco continua a far sapere che se la Nunzi rientra in giunta il suo partito lascia la maggioranza, ma il sindaco può accettare un niet così assoluto non ben motivato se non con formali pretesti?

Arena dalla Lega accetta ogni ultimatum, pur sapendo che fa coalizione a sè, in Tuscia alle prossime elezioni si presenterà da sola e più volte ha espresso in pubbliche dichiarazioni scarso gradimento nei confronti del primo cittadino. Mah, valli a capire certi equilibri di coalizione.

L’unico fatto al momento certo è che i fratelliitaliani sono blindatissimi sul nome della Nunzi e che Fusco non vuole neanche sentirne parlare.
Una impuntatura rischia sempre più di trasformarsi in una vera e propria crisi politica, e anche seria, ma ne valeva proprio la pena coi problemi che ha la città?

(pasquale bottone)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *