Home Senza categoria Viterbo-Comune, la nota: il necessario ritorno ad un “civismo dei cittadini” lontano dalle “liste civetta” di partito, gli scandalosi scambi di favori sulla pelle dei cittadini
Viterbo-Comune, la nota: il necessario ritorno ad un “civismo dei cittadini” lontano dalle “liste civetta” di partito, gli scandalosi  scambi di favori sulla pelle dei cittadini

Viterbo-Comune, la nota: il necessario ritorno ad un “civismo dei cittadini” lontano dalle “liste civetta” di partito, gli scandalosi scambi di favori sulla pelle dei cittadini

0
0

Inesorabili, senza vergogna, i piazzisti del terzo millennio continuano a fare i loro affari sulla pelle dei cittadini: ora vanno le pseudo liste legalitarie del politicamente corretto (“la legge, rispettate la legge reietti, che la legge è uguale per tutti tranne che per noi, non lo sapete”?), le liste civetta legate a doppio filo ai partiti che sempre più si affidano a questi metodi truffaldini nella speranza di rinforzare consensi ormai esangui.

Sono metodi che qualcuno attribuisce alla vecchia politica e che invece sono solo metodi mafiosi da apparato corrotto.

Sarebbe il caso che le liste civiche dal proprio nascere dicessero chiaramente per cosa sono state create, a far ottenere quali finanziamenti più o meno occulti servono,   quali partiti ufficiali compromessi da clientele e operazioni di basso cabotaggio devono tirare fuori dalla crisi.

Mentre la città muore, i giovani vanno via per mancanza di lavoro e l’economia cittadina è ai minimi storici.

Solo scambi di favore in giri chiusi e corrotti, sulla città agonizzante.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *