Viterbo, “città di antica ed affermata produzione ceramica”: il riconoscimento del Mise

Viterbo è, da ieri, “città di antica ed affermata produzione ceramica”. Lo ha decretato il Consiglio Nazionale Ceramico, che, riunitosi nella mattina di lunedì 11 dicembre, presso la sede del Ministero dello Sviluppo Economico, ha approvato la richiesta di riconoscimento presentata dal Comune di Viterbo.

“E’ una notizia che ci emoziona. La lavorazione della ceramica è tra le tradizioni artigianali più antiche della nostra città. Questo riconoscimento di assoluto prestigio ci consente di valorizzare e sviluppare un patrimonio storico, culturale ed economico di cui siamo orgogliosi. La storia della ceramica è la storia del lavoro e delle passioni di generazioni che hanno costruito l’identità della nostra città”. Così Leonardo Michelini, sindaco di Viterbo.

Il capoluogo della Tuscia entra dunque nel circuito delle 40 città italiane che si fregiano del titolo di “città della ceramica” e che fanno parte dell’Associazione Italiana Città della Ceramica.

“Il risultato raggiunto premia un lavoro di squadra, che ha visto al nostro fianco la Fondazione Carivit e che si è avvalso dell’importante contributo della CNA di Viterbo e Civitavecchia e della Cooperativa Girolamo Fabrizio, società che gestisce il Museo della Ceramica della Tuscia, nella preparazione dei dossier (uno storico – culturale, l’altro economico – produttivo) presentati al Consiglio Ceramico”, sottolinea il sindaco.

Il riconoscimento, che prevede anche l’adozione di marchi di tutela della produzione, offre a Viterbo l’opportunità di connettersi con una rete di città italiane ed europee dove storicamente si è sviluppata una significativa attività ceramica e di stabilire con queste rapporti di reciproco scambio informativo e di collaborazione per dare impulso ad attività di studio,  ricerca e formazione. Così come la città potrà essere sede degli eventi organizzati annualmente dall’AiCC.

 

About the author:

. Follow him on Twitter / Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *