Home Politica Viterbo, caso Talete, Contardo ironizza sulle spese della società idrica e gli risponde Barelli indignandosi e attaccandolo, perchè ? Valla a capire la politica viterbese
Viterbo, caso Talete, Contardo ironizza sulle spese della società idrica e gli risponde Barelli indignandosi e attaccandolo, perchè ? Valla a capire la politica viterbese

Viterbo, caso Talete, Contardo ironizza sulle spese della società idrica e gli risponde Barelli indignandosi e attaccandolo, perchè ? Valla a capire la politica viterbese

0
0

Che tensione in seconda commissione ieri: il vicesindaco Contardo, che ha chiesto chiarimenti ufficialmente al sindaco scrivendogli sulla talete, ad un certo punto della seduta (come scrive viterbonews) ha fatto riferimento esplicito alle “presunte”sei assunzioni clientelari targate Pd”. Assunzioni – ha aggiunto – che a questo punto dovranno essere giustificate nella prossima audizione dal direttore di Talete Bossola e dal presidente dell’Ato Nocchi: un’anomalia per una società in palese difficoltà finanziaria, che negli ultimi mesi non è riuscita nemmeno a pagare i propri dipendenti”.

Ti saresti aspettato che a rispondergli sarebbe stato un politico della sinistra pd (seppur ancora non reintegrata nel partito, ma viva e vegeta come area), invece è insorto letteralmente il capogruppo di Forza Civica Barelli che ha invitato Contardo ad interessare la Procura di tali eventuali misfatti senza profanare le riunioni delle commissioni.

L’ex Viva Viterbo pare si sia molto infiammato per la questione e non si è capito il perchè: forse Barelli è stato in una precedente vita dipendente o amministratore delegato della talete?

Che sempre in una precedente vita l’ex assessore noto per il mai dimenticato “festival delle luci” è forse stato iscritto al pd o ha svolto un ruolo amministrativo per lo stesso partito?

Non ci risulta neanche questo.

Tant’è che comunque parli di Talete e si “accende” Barelli, valla a capire la politica viterbese.

(p.b.)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *