Home Cronaca Viterbo, aumenta la “grande criminalità”: rapine, strani incendi, colpi organizzati, cosa succede nella città dei Papi?
Viterbo, aumenta la “grande criminalità”: rapine, strani incendi, colpi organizzati,  cosa succede nella città dei Papi?

Viterbo, aumenta la “grande criminalità”: rapine, strani incendi, colpi organizzati, cosa succede nella città dei Papi?

0
0

La rapina al Compro Oro sulla Teverina di lunedì notte dimostra ancora una volta  come da anni operi su Viterbo una criminalità non dilettantistica e improvvisata, ma ben organizzata: ricorderete i colpi alla grande distribuzione, gli incendi ripetuti degli scorsi mesi (dolosamente sospetti?) e tutta una serie di episodi che lasciano pensare ad una città ormai oggetto di conquista di una delinquenza “professionale”.

D’altronde Viterbo è un luogo in forte deterioramento, poco frequentato, apatico nel suo tran tran, l’ideale per attacchi mirati della malavita.

E  noi abbiamo visto negli anni appesantirsi  costantemente il clima cittadino, l’ambiente molto peggiorato dal punto di vista delle frequentazioni, un’atmosfera d’abbandono che è musica per chi vuole compiere misfatti: è quello il vero segnale inquietante scoppiato in questi anni, l’avvicinarsi alla vetus urbs di bande criminali di livello e il probabile aumento di infiltrazioni mafiose.

Il vero problema della sicurezza è questo a Viterbo, unito alla piaga della droga, non altro: e di questo bisognerebbe iniziare seriamente a parlare.

(r,s,)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *