Via Saffi, dal totale abbandono ad una mirata riqualificazione: si può e si deve fare

Ed effettivamente qualcosa bisognerà fare per Via Saffi: è stata trattata senza alcun riguardo da privati di scarsissima affidabilità che dopo aver sbandierato ai quattro venti promesse di riqualificazione storica sono scomparsi: e la via Condotti di Viterbo è tornata ad essere abbandonata a se stessa. Il Comune aveva commesso l’errore di credere ai suddetti buoni propositi, con troppa leggerezza forse, e poi si è dovuto accollare giocoforza il totale fallimento dell’iniziativa. Ed ora l’assessore Perà prova ad uscire dall’impasse inserendo la prestigiosa strada in un bando per la riqualificazione delle zone comprese nella ztl: è chiaro che dovranno essere i privati poi ad investire, ad aprire negozi, attività per far rinascere la via, ma sarà importante che il comune vegli con un po’ di preventivo scetticismo in più che funga da autodifesa nei confronti di potenziali imprenditori poco trasparenti: Via Saffi merita di tornare ai fasti di un tempo e di tenersi a distanza da ogni forma di abbrutimento causata anche dall’entrata in scena di individui poco raccomandabili: è una zona naturalmente elegante e meritevole della massima attenzione, una delle migliori carte che il centro storico ha per rinascere.

(pasquale bottone)

About the author:

. Follow him on Twitter / Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *