Home Politica Verso le regionali: le richieste ai politici del circolo omosessuale L’Altro Circolo
Verso le regionali:  le richieste ai politici del circolo omosessuale L’Altro Circolo

Verso le regionali: le richieste ai politici del circolo omosessuale L’Altro Circolo

0
0

Riceviamo  e pubblichiamo integralmente quanto ricevuto da L’ Altro Circolo 

In vista delle elezioni per il rinnovo del Consiglio Regionale, L’Altro circolo, centro culturale di iniziativa Omosessuale, tra i protagonisti del più profondo spirito di rinnovamento e di civiltà sul territorio, si propone d’offrire  il suo appoggio politico a quei partiti che vorranno sottoscriverne le richieste ed impegnarsi a perseguirne gli obiettivi attraverso i loro candidati.

Pertanto, chiediamo alle formazioni politiche un deciso cambio di rotta e il sostegno alle nostre istanze.  Nello specifico, i punti che chiediamo di sottoscrivere sono:

1) Accesso all’istituto del matrimonio per le coppie formate da persone dello stesso sesso;

2) Riconoscimento e tutela di ogni individualità e di tutte le forme di affettività e relazione che le persone desiderino intraprendere, anche fuori dai modelli e gli schemi considerati tradizionali;
3) Riconoscimento alla nascita dei propri figli e figlie e adozione di quelli che già esistono, anche nel caso di coppie separate;
4) Riforma della legge sulle adozioni con possibilità di accesso anche alle coppie omosessuali e alle persone singole;
5) Pieno accesso per tutte e tutti alle tecniche di procreazione medicalmente assistita e alla fecondazione eterologa;
6) Una legislazione che permetta la gestazione per altri/e, nel pieno rispetto della libertà di autodeterminazione e di tutela delle donne;

7) Divieto assoluto delle c.d. “terapie riparative”;

8) Rafforzamento delle politiche di prevenzione primaria e secondaria delle Malattie Trasmissibili Sessualmente, comprese campagne di informazione rispettose e corrette riguardo la sieropositività e l’AIDS, le campagne di divulgazione dovranno essere svolte soprattutto nelle scuole, nei posti di lavoro, ospedali.

9) Maggiore attenzione alle problematiche trans e intersex come ad esempio nell’inserimento nel mondo del lavoro;

10) Uno sportello online per segnalazione discriminazioni nelle scuole e piani di lotta al bullismo omo-bi-lesbo-transfobico;

11) Un piano di tutela per ragazzi/e  allontanati da parte delle famiglie;

12) Il sostegno per una legge regionale contro l’omo-bi-lesbo-transfobia;

13) Concordare centri locali di supporto per transizione di genere regionale gestiti dalla Regione;

14) Il patrocinio ai Pride ed eventi collegati alla vita LGBTI ;

15) Adesione alla rete RE.A.DY, la rete delle pubbliche amministrazioni antidiscriminazione per orientamento sessuale e identità di genere, da parte di Regione Lazio;

16) Il sostegno a una campagna o un progetto regionale di sensibilizzazione contro l’omo-bi-lesbo-transfobia oltre che in generale anche sul mondo del lavoro e nelle scuole.

Per informazioni e sottoscrizioni Associazione L’altro Circolo di Viterbo, Mail lalrocircolo@libero.it.

 

Giancarlo Mazza (nella foto)

Presidente

L’Altro Circolo

 

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close