Home Politica Verso le comunali: lo strano caso di Giovanni Arena professione aspirante sindaco
Verso le comunali: lo strano caso di Giovanni Arena professione aspirante sindaco

Verso le comunali: lo strano caso di Giovanni Arena professione aspirante sindaco

0
0

Che succede a Giovanni Arena? Siamo seriamente preoccupati per lui, sono mesi ormai che non lo si riconosce più: dice “non fa altro che pensare a come diventare sindaco, riflette da mattina a sera come muoversi, quale alleanza stringere, come impostare la campagna elettorale”. La sua ormai non è un’ambizione, è un chiodo fisso, ed ora si è messo in testa che Rotelli appoggerà la sua candidatura e lo condurrà alla vittoria. Per questo vergò di suo pugno le righe di ieri, in cui affermava, da ex “presidente della commissione comunale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo”, che a lui risultava che il certificato anti-incendi per il Teatro Caffeina fosse valido fino al 2019″ e “che tutti, cittadini e politici, dovrebbero sostenere lo sforzo della Fondazione Caffeina senza farle un’inutile guerra”. Sì, avete letto bene, ha scritto così povero Giovannino “il tenerone” (come veniva definito un tempo), deve essere proprio confuso, altrimenti prima di scrivere una cosa del genere avrebbe contato almeno fino a 100: ma le “fissazioni sono peggio delle malattie” si diceva una volta e lui il sindaco lo vuole fare per davvero. Ed è convinto che a trarlo d’impaccio ci penserà l’imperatore ( a Viterbo non è difficile diventarlo, specie all’interno dell’attuale centrodestra) Mauro Rotelli che sicuramente invece starà pensando a tutt’altri scenari, convinto che la prossima volta toccherà a lui amministrare e allora sì che verrà incoraggiata la cultura, il risveglio della addormentata Viterbo; ma d’altronde Rotelli è così, è convinto di essere nel giusto in ogni caso e bisogna solo ringraziarlo se da essere superiore ogni tanto decide generosamente di far scendere il suo verbo su di noi. Giovannino Giovannino, in quali guai ti vai a mettere, ma come dico io, ti piace tanto correre, perchè non intensificare queste tue passioni, magari associandoci una tessera di golf club ed una del circolo della canasta, queste sì che sarebbero iniziative che ti farebbero bene e rallegrerebbero il tuo spirito: ma il primo cittadino di Viterbo dai, no, te lo dico con sincera simpatia, non te lo farà fare nessuno, tantomeno “Fratelli di Festival” Rotelli e Rossi, e su Giovannino….

(pasquale bottone)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close