Home Spettacoli Teatro: “Tutte a casa” chiude la stagione del Petrolini di Ronciglione
Teatro: “Tutte a casa” chiude la stagione del Petrolini di Ronciglione

Teatro: “Tutte a casa” chiude la stagione del Petrolini di Ronciglione

0
0

Volge al termine la brillante stagione teatrale 2017/2018 del Teatro comunale “E. Petrolini” di Ronciglione, che ha visto avvicendarsi sul palcoscenico numerosi artisti di calibro nazionale.

Sabato 5 maggio, alle ore 21, andrà in scena “Tutte a casa” di Giuseppe Badalucco e Franca De Angelis, realizzato in collaborazione con A.T.C.L. (Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio) e promosso dall’Istituzione Comunale Progetto Teatro.

Un cast tutto al femminile, composto da Paola Gassman, figlia del celebre Vittorio, insieme a Mirella Mazzeranghi e Paola Tiziana Cruciani, racconta la condizione delle donne durante i difficili anni della Grande Guerra, quando gli uomini erano in gran parte impegnati al fronte. Madri e mogli si ritrovano da sole, costrette ad uscire di casa per improvvisarsi tranviere, operaie, impiegate, suscitando il grande scandalo dei molti benpensanti che temono il sovvertimento “dell’ordine naturale delle cose”.

Del primo, devastante, conflitto mondiale, di cui in questi anni ricorre il centenario, sono stati raccontati la durezza della vita di trincea, le vittime e gli eroi. “TUTTE A CASA” si concentra invece sull’aspetto, abbastanza inedito ma di enormi proporzioni, dell’ingresso delle donne nel mondo del lavoro: un primo e imponente approccio, destinato all’epoca a non avere immediate conseguenze sul piano sociale, una volta terminato il conflitto, ma che di certo accelerò la presa di coscienza di molte donne. E – pur non dimenticando la tragedia sullo sfondo, che toccherà anzi da vicino una delle protagoniste – lo fa nei toni della commedia e del sentimento, in una pièce dolce-amara tutta al femminile.

“In qualità di consigliere delegato al teatro – afferma Mauro Scialanca – non posso che commentare con soddisfazione l’esito di questa stagione teatrale, che ci ha visto lavorare in ottima sinergia con l’Istituzione Progetto Teatro, di cui ringrazio in particolare il presidente Renzo Carosi ed il direttore Manuela Girgietti, nell’intento di allargare sempre di più l’audience. Chiudiamo con uno spettacolo di grande qualità, dal cast alla regia, che ci vede collaborare con l’associazione A.T.C.L., con la quale speriamo di intraprendere un percorso condiviso in vista della prossima stagione”.

I biglietti sono acquistabili per la Platea (15 euro intero, 13 euro ridotto) o per la Galleria (12 euro intero, 10 euro ridotto). In particolare per questo ultimo spettacolo è stata adottata una politica di prezzi volta ad agevolare numerose categorie di cittadini, riservando il biglietto ridotto agli over 65, agli under 18 e agli studenti con tesserino universitario.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close