Teatro Caffeina: ed ora la città ha il suo nuovo spazio “autorizzato” e “sicuro”: gli auguri di cittapaese.it alla Fondazione Caffeina

Ed ora Viterbo può dire di avere un nuovo teatro “privato” funzionante dopo un mese e mezzo di mancate autorizzazioni, clamorose aperture e chiusure e di polemiche spesso roventi: ora è tutto a posto per la Fondazione Caffeina, le norme di pubblica sicurezza rispettate ed anche quelle antincendio. Una conclusione che fa piacere a tutti e che finalmente manda in archivio quanto successo lo scorso 6 ottobre: il teatro era stato aperto nonostante il parere contrario della commissione appositamente riunitasi che aveva respinto la richiesta di autorizzazione temporanea pervenuta dalla Fondazione: seguirono prese di posizione di giornali cittadini e di politici francamente imbarazzanti, grida inconcepibili di “attacchi alla libertà di espressione” ed altre simili stranezze. Ora però meglio dimenticare tutto, augurarsi che le suddette anomalie non si verifichino in futuro e plaudire alla nascita di un nuovo spazio cittadino che può avere un suo ruolo: trattasi di una coraggiosa iniziativa privata, non invade la città, merita l’incoraggiamento di tutti: specie ora che ha ottenuto l’autorizzazione definitiva per svolgere la sua attività. Il tentativo è lodevole, il luogo ben pensato e carino, la formula di libreria/bistrot, esistente in molte città italiane, originale per Viterbo: ora si tratterà solo di non mischiare il pubblico esercizio con il pubblico spettacolo (la libreria dovrà restare chiusa quando sarà aperto il teatro, mentre entrambi potranno interagire con il bar). Cittapaese.it formula i migliori auguri alla Fondazione Caffeina per un’ottima riuscita della sua ultima proposta per la città.

(pasquale bottone)

 

About the author:

. Follow him on Twitter / Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *