Home Politica Tarquinia, targa di riconoscimento del Comune a Renato Perugini per 18 anni di lavoro al centro anziani
Tarquinia, targa di riconoscimento del Comune a Renato Perugini per 18 anni di lavoro al centro anziani

Tarquinia, targa di riconoscimento del Comune a Renato Perugini per 18 anni di lavoro al centro anziani

0
0

Riceviamo e integralmente pubblichiamo dal Comune di Tarquinia 

“Per la passione e dedizione dimostrata in tanti anni di impegno e per aver fatto del Centro Anziani un punto d’orgoglio della nostra Città”.

Questa, la frase riportata sulla targa di riconoscimento donata, questa mattina, dal Sindaco Pietro Mencarini e dall’Assessore ai Servizi Sociali  Manuel  Catini a  Renato Perugini, che lascia, dopo 18 anni di dedito lavoro, la presidenza del Centro Diurno Anziani di Tarquinia.

“ Ci siamo sentiti in dovere di premiare  il presidente Perugini, che ha dedicato tanto tempo ed energia ad una struttura considerata un punto di riferimento da tantissimi anziani, che trascorrono gran parte del loro tempo al Centro impegnati in numerose attività ludico-creative e si sentono ancora parte integrante della comunità. Consapevoli del valore del Centro Anziani per la nostra città, continueremo a sostenerlo, collaborando con progetti interessanti e costruttivi”.

“Ringraziamo di cuore Renato per l’ottimo lavoro svolto in tutti questi anni – continua il Vice Sindaco Manuel Catini- ha guidato il Centro con entusiasmo e devozione, coinvolgendo i soci in numerosi corsi di informazione e sensibilizzazione, così come attività ricreative, facendo si che la Terza Età possa essere considerata una risorsa per tutta la collettività  e che oggi, il Centro Anziani, sia  il fiore all’occhiello della nostra città”.

Domenica prossima, 18 Marzo 2018, sono previste le elezioni, aperte ai soli soci, per la nomina del nuovo presidente del Centro Diurno Anziani e dell’intero Consiglio Direttivo.

Auguriamo da subito buon lavoro ai prossimi neo eletti. Il Sindaco

Pietro Mencarini 

L’Assessore ai servizi sociali

Manuel Catini.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close