Home Cronaca Tarquinia, giovedì 22 marzo giornata per la sicurezza stradale
Tarquinia, giovedì 22 marzo giornata per la sicurezza stradale

Tarquinia, giovedì 22 marzo giornata per la sicurezza stradale

0
0

L’Associazione Risveglio Onlus, da oltre 20 anni, è impegnata nel supporto delle persone con esiti da Gravi Cerebrolesioni Acquisite (GCA) e nella relativa assistenza, basa la propria attività sull’apporto personale, spontaneo e gratuito dei propri consociati.

In particolare, il suo obiettivo primario è promuovere il recupero della Persona colpita da Gravi Cerebrolesioni Acquisite (CGA), favorendone l’acquisizione del maggior livello di autonomia possibile, la crescita personale e il reinserimento sociale lavorativo e fornire supporto informativo, di assistenza e di sostegno morale ai pazienti e alle loro famiglie e comunque garantire la cura e l’assistenza di persone con grave e gravissima disabilità anche dopo la scomparsa della famiglia di origine (“Dopo di noi”) attraverso progetti già realizzati, come  Casa Iride ed altri, che sono in cantiere.

L’Associazione svolge anche attività di informazione, sensibilizzazione e prevenzione in relazione alle problematiche connesse all’oggetto della propria attività, patrocina e organizza convegni, seminari, corsi di studio, formazione ed informazione, promuovendoli  anche attraverso mass-media.

In tale ambito,è stato organizzato, per giovedì 22 Marzo dalle ore 9.45, un evento dedicato alle tematiche inerenti alla prevenzione e alla sicurezza stradale ,al quale parteciperanno i ragazzi delle scuole superiori e dove interverrà la Polizia Stradale e la Polizia di Stato Centrale nella persona della D.ssa Baron.

Concluso il dibattito, seguirà uno spettacolo teatrale del regista Rocco Piciulo “Eppur Vola… l’Elefante Russo” che vede i ragazzi dell’associazione, con esiti post comatosi da gravi danni cerebrali, come attori protagonisti.

“Quando il sindaco Pietro Mencarini mi ha proposto questa progetto, ammetto di aver avuto delle perplessità per la fattibilità logistica nel riuscire a presentare uno spettacolo teatrale all’interno della Sala del Consiglio- dichiara l’assessore alla cultura Martina Tosoni- ma ho accolto, con entusiasmo, questa piccola sfida che racchiude un’infinità di messaggi da diffondere a gran voce, messaggi come la prevenzione, l’informazione, il superamento delle barriere architettoniche, la capacità di utilizzare il teatro come mezzo di comunicazione per la conoscenza o il superamento di situazioni a volte difficili da vivere”.

“Il nostro augurio come amministrazione, è di riuscire, in un abbraccio comune e con uno spirito di solidarietà, a far vivere, ai ragazzi e alle famiglie, questa giornata come fosse un punto di partenza verso una nuova consapevolezza- aggiunge il sindaco Pietro Mencarini- credo molto nelle realtà associative con queste nobili finalità e nel prezioso lavoro che svolgono quotidianamente, sostenendo i pazienti e le famiglie in questo nuovo, duro e improvviso percorso che dovranno intraprendere”.

Un ringraziamento doveroso alla Polizia di Stato Centrale, all’Istituto IIS Cardarelli e all’Istituto San Benedetto che saranno presenti al dibattito, all’avv. Giorgio Napolitano presidente dell’Associazione Risveglio,  a tutti gli operatori, ai ragazzi, alle loro famiglie e agli ospiti che interverranno.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close