Home Politica Sutri, la strana revoca dall’incarico di responsabile cultura dell’architetto Lateano, il Movimento Popolare Sutri 2.0 si interroga sulla decisione della giunta Sgarbi
Sutri, la strana revoca dall’incarico di responsabile cultura dell’architetto Lateano, il Movimento Popolare Sutri 2.0 si interroga sulla decisione della giunta Sgarbi

Sutri, la strana revoca dall’incarico di responsabile cultura dell’architetto Lateano, il Movimento Popolare Sutri 2.0 si interroga sulla decisione della giunta Sgarbi

0
0

Tra i sintomi dell’intossicazione da “Caffeina” vi è anche un flusso sconnesso di pensieri e di parole. L’Illustrissimo Sindaco Vittorio Sgarbi, forse assuefatto in quest’ultimo periodo dalla troppa “Caffeina”, dovrebbe evitare di scrivere e firmare atti e documenti ufficiali.
A conferma di ciò vogliamo condividere con voi l’ultimo decreto (atto allegato) emesso dal Primo Cittadino di Sutri.
E’ inevitabile non farsi una risata leggendo il contenuto grottesco del documento, scritto per altro con una forma contorta, col quale il Sindaco Sgarbi ha rimosso dall’incarico di Responsabile Area Sviluppo Culturale l’Architetto Pietro Paolo Lateano.
Non discutiamo assolutamente il decreto di revoca, ma vorremo sapere: chi l’ha stilato? La firma è sicuramente dell’Onorevole Professore, ma il testo? Sembra scritto da un uomo in “overdose di Caffeina”.
Lo “strano e ignobile” sbaglio, ribadito per ben due volte, in cui si addita l’Architetto come un ARCHETTO è, a nostro avviso, voluto.
L’aver motivato la revoca del Responsabile con il “venir meno del rapporto di fiducia” tra le parti, oltre che essere una caduta di stile e una mancanza di rispetto, è un argomento che il nostro Consigliere Comunale Vettori sicuramente approfondirà. Cosa è successo? Chi ha tradito la fiducia di chi? Per quali motivi?
Invitiamo tutti a leggere l’aberrante decreto, stilato con un lessico penoso e citando articoli di legge che nulla hanno a che vedere con la revoca di un Responsabile, ma più adatti alla revoca di un assessore (confusione mentale? – altro sintomo).
Ma la cosa che più stupisce è che tale documento è firmato da Sgarbi in persona…ma stiamo scherzando? Non vogliamo assolutamente pensare che qualcuno l’abbia scritto e poi vidimato con la firma elettronica del Sindaco, magari a Sua insaputa: allora si che sarebbe un teatrino di MARIONette.
Ci sono i presupposti per impugnare l’atto di revoca…ma vista la situazione del Comune di Sutri, consigliamo all’Architetto Pietro Paolo Lateano di godersi il meritato riposo.
Non osiamo immaginare come l’Illustrissimo Onorevole riesca a gestire, insieme alla Sua maggioranza/minoranza, la cosa pubblica se le Sue capacità sono quelle che leggiamo in questo semplice atto.
Siamo molto preoccupati per la cittadinanza e assieme al Consigliere Vettori vigileremo ancor di più sull’andamento e l’operato di questa Amministrazione, ben solida, ma che pare inebriata, confusa e Felice dal -troppo- profumo di caffè…

Movimento Popolare Sutri 2.0

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *