Home Politica Spettacolo-festa di Halloween, la cosa “pubblica” a Viterbo è ormai “privata”: ma l’opposizione “grazierà” Ciorba?
Spettacolo-festa di Halloween, la cosa “pubblica” a Viterbo è ormai “privata”: ma l’opposizione “grazierà” Ciorba?

Spettacolo-festa di Halloween, la cosa “pubblica” a Viterbo è ormai “privata”: ma l’opposizione “grazierà” Ciorba?

0
0

Abbiamo già scritto ieri dello spettacolo- festa di Halloweeen organizzato nel palazzo dell’ex Tribunale dall’associazione Viterbo Life di cui il presidente del Consiglio comunale Marco Ciorba era a sua volta presidente fino a poco fa ed ora è semplice membro. Basta andare sul profilo fb del Ciorba per rendersi conto che nella realizzazione dell’evento il suo ruolo non è stato marginale: tusciamagazine.it lo considera il vero organizzatore dell’evento, non smentita (ecco il link http://www.tusciamagazine.it/sito/attualita/eventi/onirica-urban-people-halloween-party-viterbo/). Viterbo Life è riuscita ad ottenere le autorizzazioni in 24 ore, con deroga all”impatto acustico”, il che significa che il rumore che infastidisse il vicinato era previsto: così come non si capisce come un edificio storico sia stato concesso per uno spettacolo teatral-musicale bisognoso di altri contesti (per non parlare dei tavoli allestiti per gli spettatori modello night club). E soprattutto perchè un rappresentante delle istituzioni cittadine debba usare un palazzo di proprietà delle stesse per organizzare il suo Halloween, sborsando solo poco più di cento euro e senza che nessuno si fosse preoccupato di verificare prima di concederlo che la sicurezza dei partecipanti alla festa fosse acclarata (per ottenere una autorizzazione del genere i comuni mortali impiegano mesi). Quindi a Viterbo a chi fa parte del Palazzo tutto è consentito, anche di organizzare le feste per sè e per i suoi amici (cos’era quella del 1novembre un anticipo di campagna elettorale?): e tutto ciò avviene nel quasi generale silenzio della stampa (tranne cittapaese.it e i quotidiani di carta stampata cittadini) con una opposizione al Comune che finge di indignarsi in privato, ma poi lascia intendere che lascerà perdere: ed è a quest’ultima che indirizziamo l’ultima domanda: ma l’opposizione c’è a Viterbo, salverò la faccia attaccando sui “fatti di Piazza Fontana Grande”, incalzerà Ciorba, o tacerà ancora una volta perchè è solita farsi sentire solo quando deve inviare messaggi particolari, una sorta di “avviso” ai manovratori affinchè non calpestino più di tanto i loro orticelli?

(pasquale bottone)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close