Serial-maniaco arrestato a Grotte di Castro: palpeggiava pensionate al supermercato

A Grotte di Castro i carabinieri della stazione, al termine di puntuali e immediate indagini, hanno arrestato per violenza sessuale un cittadino del Bangladesh di 36 anni, residente a Grotte di Castro presso il locale centro di accoglienza. Il 36enne si è reso colpevole  di almeno due episodi:

il cittadino del Bangladesh Il 18 gennaio, in località Mortaro ha importunato una pensionata di 66 anni in un campo agricolo. Si è abbassato i pantaloni e ha iniziato a toccarsi le parti intime costringendo la signora a fuggire e chiedere aiuto.

-Sempre lo stesso giorno, di sera,  all’interno del supermercato Coop di Grotte di Castro, palpeggiava una cliente del supermercato, una cittadina italiana di 56 anni, la quale è stata costretta a chiedere l’intervento dei carabinieri.

Le immediate investigazioni dei carabinieri dalla stazione di Grotte di Castro hanno consentito di individuare il 36enne come il colpevole di tali violenze sessuali e di chiederne la misura restrittiva alle valutazioni dell autorità giudiziaria.

Nella serata di ieri dunque è stata eseguita la misura cautelare degli arresti domiciliari presso il luogo di residenza, emessa dal Gip del tribunale di Viterbo, su richiesta della Procura della Repubblica che ha ritenuto validi e sufficienti gli elementi indiziari raccolti dai carabinieri di Grotte di Castro.

(g.r.)

About the author:

. Follow him on Twitter / Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *