Home Cronaca Santa Rosa: la festa è di tutti, liberiamo le piazze, cittapaese.it rinnova la sua proposta di totale abolizione delle tribune
Santa Rosa: la festa è di tutti, liberiamo le piazze, cittapaese.it rinnova la sua proposta di totale abolizione delle tribune

Santa Rosa: la festa è di tutti, liberiamo le piazze, cittapaese.it rinnova la sua proposta di totale abolizione delle tribune

0
0

Gli scorsi anni cittapaese.it lanciò l’idea di abolire le tribune a Santa Rosa, retaggio feudale di una cultura classista che nei decenni ha creato spettatori dell’evento di serie A e di serie B: la suddetta idea non mancò di suscitare polemiche, ma non furono pochi i cittadini e i politici a spingerci ad andare avanti contro un’usanza in effetti assai anacronistica.

Le piazze vanno liberate da sovrastrutture ed aperte a tutti, in occasione della festa patronale,  non ci possono essere cittadini più abbienti favoriti e meno abbienti ignorati: e poi c’è la bruttura difficilmente arrivabile di quelle tribune che nascondono le piazze e le bellezze della città.

Siamo stati positivamente impressionati che in questi ultimi mesi personaggi della vecchia e della nuova amministrazione abbiano mostrato apprezzamento per la nostra proposta che ci auguriamo venga accolta ufficialmente dalle istituzioni cittadine e senza lasciare zone franche alle vecchie abitudini, la città va liberata e offerta ai cittadini totalmente, in ogni sua piazza, senza eccezioni.

Noi intanto proseguiremo la nostra battaglia in questi mesi per eliminare una vera sconcezza estetica, certi che Viterbo debba sapere rispettare e celebrare i miti sapendo aggiornare opportunamente, però, tutto quello che vi gira intorno.

(pasquale bottone)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close