Rinviati a giudizio Giuseppe Parroncini e altri 13 consiglieri Pd del Lazio: l’accusa è di peculato, abuso d’ufficio e corruzione

L’ex consigliere regionale viterbese del Pd Giuseppe Parroncini è stato rinviato a giudizio oggi dal gup del Tribunale di Roma insieme ad altre 13 consiglieri del Pd del Lazio; duplice l’accusa: 1)assunzione illecita di portaborse che avrebbero dovuto stipendiare loro stessi in virtù dei contributi disposti per ogni consigliere, che invece sono stati pagati con soldi del gruppo consiliare Pd; secondo i pm, tra l’altro, tali collaborazioni sarebbero state “prive della natura altamente qualificata richiesta” e disposte illecitamente, senza procedere ad alcuna selezione comparativa dei candidati; 2) l’altro filone di inchiesta riguarda invece i pagamenti ad alcune associazioni fatte con i soldi provenienti sempre dalle casse del gruppo regionale e destinati ad associazioni vicine ai singoli consiglieri.

(pb)

About the author:

. Follow him on Twitter / Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *