Home Cronaca Rieti, l’ esplosione di un distributore sulla Salaria: 2 i morti e 17 feriti di cui 3 gravi
Rieti, l’ esplosione di un distributore sulla Salaria: 2 i morti e 17 feriti di cui 3 gravi

Rieti, l’ esplosione di un distributore sulla Salaria: 2 i morti e 17 feriti di cui 3 gravi

0
0

Due morti e 17 feriti. E’ il tragico bilancio di un’esplosione avvenuta all’interno di un distributore al km 39 di via Salaria, in prossimità di Borgo Quinzio, in provincia di Rieti. Una delle vittime era un vigile del fuoco, l’altra un civile. Secondo la dinamica ricostruita dai carabinieri del nucleo Investigativo di Rieti, al lavoro sul posto insieme ai vigili del fuoco, c’è stato prima un principio di incendio, poi l’esplosione di un’autocisterna durante le operazioni di carico e scarico di carburante. Dopo l’esplosione la cisterna è stata sbalzata a decine di metri di distanza, su una strada parallela alla Salaria, finendo contro due auto. Al momento del principio di incendio passava un furgone con a bordo un vigile del fuoco non operativo che ha allertato la squadra dei vigili del fuoco locale. Prima ancora che i pompieri iniziassero l’operazione di spegnimento, c’è stata l’esplosione che ha sbalzato la cisterna dal distributore su una seconda strada parallela alla Salaria. Il mezzo è finito così contro altri due autoveicoli e proprio in questo secondo punto è stato trovato il cadavere della seconda vittima.

I feriti, tra cui vigili del fuoco e alcuni operatori del 118, hanno riportato “tutti ustioni e traumi da scoppio (fratture e contusioni), 3 sono in codice rosso e 14 in codice giallo – riferiscono dall’Ares 118 – “Tre sono stati portati all’ospedale di Monterotondo, 4 all’ospedale S.Andrea di Roma, 3 al S.Eugenio, 5 a Rieti e 2 al Policlinico Gemelli”. Sul posto l’Ares 118 è intervenuta con due elicotteri, un’automedica e otto ambulanze. “Al momento non risultano altri feriti, i vigili del fuoco stanno comunque perlustrando la zona per valutare se ci sono altri persone coinvolte”, conclude l’azienda sanitaria. “Tra i feriti vi sono alcuni soccorritori del 118 con ustioni al volto”, riferisce l’assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato. (adn)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close