Regionali Lazio, Berlusconi e Salvini, no definitivo a Pirozzi: centrodestra in difficoltà, Gasparri rifiuta, solo pretattica?

La candidatura di Pirozzi continua a non far breccia nel centrodestra: pronti a parlarne seriamente sinora solo la Meloni e Fratelli d’Italia, mentre Forza Italia e Lega continuano ad essere fortemente contrari. Berlusconi insiste sulla candidatura di alto profilo ed a questo stava lavorando l’ex ministro Altero Matteoli, scomparso qualche giorni fa in un incidente stradale: dopo il tragico evento nessuno si è preso finora la briga di continuare la ricerca, anche se gira con insistenza la voce di un coinvolgimento di Gasparri che però smentisce ribadendo la sua intenzione di candidarsi al Senato. Intanto con la conferma di Zingaretti il Pd è già pronto ad affrontare le regionali, così come il Movimento 5 stelle che schiererà la Lombardi: Forza Italia, così come a livello nazionale, non vorrebbe precludersi la possibilità di un accordo post elettorale con il Pd  se il vincitore della competizione non potesse contare su una larga maggioranza, ma la Meloni e la Lega non sono d’accordo, come prevedibile, e prendono tempo. Sfumato anche il nome del giornalista Porro, Berlusconi & C sono in evidente difficoltà ed il loro elettorato spazientito potrebbe dirottare autonomamente le sue preferenze su Pirozzi che a quel punto potrebbe diventare il vero competitor ousider di Zingaretti.  Nessuno ha tempo da perdere, tra due mesi si vota.

(p.b.)

About the author:

. Follow him on Twitter / Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *