Quando la coerenza non è un optional: Fusco (Lega con Salvini): “Nel centrodestra Viva Viterbo non può stare, ha lavorato sinora con Michelini”

La coerenza in politica non è un optional per tutti a quanto pare: almeno a leggere l’intervento di oggi del coordinatore locale di Noi con Salvini Umberto Fusco (nella foto) sull’house organ ufficiale della politica viterbese. A proposito delle cene di riorganizzazione di un nuovo (??) centrodestra almeno autoconvocatosi come tale, Fusco ha tenuto a precisare: “Non sono geloso delle altrui cene, soprattutto se non sono interessato a cosa è in discussione. Io ha cuore la riorganizzazione del centrodestra, ma non potrei fare alleanze con chi ha fin qui lavorato fianco a fianco con l’amministrazione Michelini. Non ho nulla contro Viva Viterbo e i suoi rappresentanti, ma io non vivo di politica e non riesco ad avere a che fare con chi si schiera una volta di qua ed una di là: no, non farei mai parte di una coalizione che comprendesse Viva Viterbo”.

Posizione chiara ed inequivocabile che merita di essere segnalata proprio per questo, è netta, priva di ambiguità e facilmente comprensibile da tutti.

Foto Viterbonews 24

About the author:

. Follow him on Twitter / Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *