Porta Romana chiusa al traffico per Natale: il futuro è nella pedonalizzazione totale del centro storico, dobbiamo superare pregiudizi, luoghi comuni ed egoismi di categoria

La notizia che il Comune avrebbe chiuso l’ingresso di Porta Romana al traffico veicolare dal 7 al 10 dicembre, il 16 e 17, il 23, 25 e 26, il 30 e il 31 dicembre, il 5, 6 e 7 gennaio, ha suscitato perplessità in città per la cronica mancanza di parcheggi ed un possibile calo di affari per i negozianti della zona: perplessità subito “sbandierate” dalla consigliera comunale di Viva Viterbo De Alexandris come un tentativo maldestro del primo cittadino di “uccidere il commercio”. Ora, a fine 2017, con i centri storici in tutta Italia in massima parte chiusi al traffico da decenni, fare un discorso del genere è veramente parlare di archeologia: anche perchè non vengono considerate le esigenze dei cittadini comuni che hanno diritto alla loro passeggiata senza venire assaliti da clacson, gas di scarico, automobili pressanti in ogni dove: il problema dei parcheggi andrà affrontato con calma dalla prossima amministrazione, ma basterà anche concentrare gli stessi in massimo due parti del “centro”: non è che le distanze siano abissali tra il parcheggio del Sacrario, che andrà rafforzato, e Porta Romana, facilmente percorribili a piedi. Pedonalizzare l’intero centro storico sarà un obiettivo che il prossimo sindaco dovrà porsi come primario:bisognerà avere coraggio, perchè incontrerà molti pareri contrari, ma dovrà farlo, senza lasciarsi impaurire, sarà suo dovere, dappertutto i primi cittadini più stimati ed amati hanno avuto il coraggio di agire e ne hanno successivamente ricavato un rafforzamento del loro prestigio e del loro peso elettorale: poi bisognerà risolvere il problema della circolazione, ma in relazione alle esigenze di tutti e non solo degli automobilisti: ma i “centri storici” si chiudono prima tutti, poi si discute, altrimenti rimangono ostaggio del traffico e della cattiva qualità dell’aria, invece un centro storico chiuso diventa molto più appetibile per lo shopping, non mortifica il commercio, lo fortifica: almeno così avviene dappertutto, non si vede perchè non debba avvenire anche a Viterbo, superati pregiudizi e luoghi comuni ormai anacronistici.

(pasquale bottone)

About the author:

. Follow him on Twitter / Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *