Home Cultura Percorsi urbani: il Macello fatto costruire dalla famiglia Gatti
Percorsi urbani: il Macello fatto costruire dalla famiglia Gatti

Percorsi urbani: il Macello fatto costruire dalla famiglia Gatti

0
0

Intorno alla metà del XV secolo, messer Princivalle, maggiorente della famiglia Gatti, fa costruire un nuovo e ampio macello per la lavorazione delle carni lungo la strada che dall’attuale Piazza delle Erbe scendeva verso il Vallone del torrente Urcionio; lo stemma dei Gatti, uno scudo con fasce orizzontali, è ancora visibile sui prospetti in Via Macel Gattesco.

Fino ad allora le macellerie erano per lo più raccolte lungo l’odierna Via Saffi, tanto che l’Arte dei Macellai e Pesciaioli celebrava i propri offici religiosi nella ex chiesa di S. Croce.

L’edificio, dopo un misurato intervento di restauro, accoglie da decenni manifestazioni pubbliche.

(Alfredo Giacomini)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close