Palazzo inagibile a Via S. Simeone, 5: toscano viene a vivere a Viterbo e perde la casa dove vive: “Ma voglio restare qui”

Uno strano destino quello di Giovanni Martini, pensionato della provincia di Firenze, venuto a vivere a Viterbo da due mesi e mezzo per “amore della Tuscia  e dei suoi laghi”. La casa che aveva in fitto a Via San Simeone, 5  è risultata essere inagibile ed il signor Martini (lo vedete nella foto) si è trovato improvvisamente senza tetto. ” La proprietaria del’abitazione mi ha detto di restare tranquillo perchè avrebbe provveduto lei a farmi ospitare a sue spese da un B&B, ma devo ammettere che  mi sento ora come ora molto spaesato”. “Quella trave che crollava non ci voleva proprio-continua Martini- ora noi che popolavamo il palazzo non sappiamo come muoverci, cosa fare. Io ho preso la residenza in questa città, sono cittadino viterbese a tutti gli effetti”. “A Viterbo ci sono venuto per scelta- conclude il toscano- perchè ha una posizione geografica invidiabile ed un paesaggio che mi piace molto, per questo ho deciso di viverci. Certo in questa situazione non ho sentito  l’amministrazione comunale molto vicina, vedo un po’ di disorganizzazione in giro, spero che la situazione migliori presto, adoro questo centro storico, vorrei continuare a vivere qui”.

(p.b.)

About the author:

. Follow him on Twitter / Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *