Marini ed Arena, l’amicizia resta, ma l’accordo politico è lontano

Come scrive l’house organ della politica viterbese Marini e Arena si sono incontrati sotto la pioggia per risolvere un problema burocratico, ma l’incontro non sarà foriero di un riavvicinamento politico. La distanza sembra ancora netta tra i due, anche se i rapporti continuano ad essere ottimi, da vecchi e sinceri amici. Arena, come si sa, punta alla poltrona di sindaco come coronamento della sua carriera ed è disposto ad allargare la coalizione di centrodestra a viva viterbo pur di raggiungere lo scopo; Marini invece non vede di buon occhio che la lista di Barelli entri a far parte della coalizione di centrodestra, senza neanche aver fatto prima un ragionamento, una ammissione di colpa ed una presa di distanza dalla giunta Michelini e dai 4 anni passati al fianco di quest’ultimo. Inoltre l’ex sindaco guarda al momento verso i tanti movimenti civici che si stanno costituendo in città e non appare contrario ad intese trasversali, se basate sui contenuti: l’ex sindaci si trova quindi a far da argine alla “deriva dei conflitti d’interesse” che pare sia la nota dominante del progetto Rotelli, Rossi, Grancini e non mostra di essere particolarmente favorevole neanche ad un’intesa con Santucci ( altro aspirante sindaco). Insomma, un centrodestra in piena fibrillazione, con i giochi ancora tutti da fare, anche perchè i colpi di forza che qualcuno ha tentato tutto hanno avuto fuorchè felice esito.

(p.b.)

About the author:

. Follow him on Twitter / Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *