Macabro ritrovamento di scheletro di donna in un parco

Macabro ritrovamento in un parco. “Gli operai del comune, incaricati della manutenzione del verde pubblico, hanno trovato resti umani, nascosti dall’erba e dalle sterpaglie” dice all’Adnkronos il commissario capo Niccolò Toresini della questura di Gorizia. “Di fianco c’era una borsetta e una patente di guida, intestata a una donna, nata nel 1951, originaria di Trieste e scomparsa circa due anni fa a Monfalcone”.

Possibile, quindi, che lo scheletro ritrovato al parco di Valletta del Corno sia proprio della signora ma, precisano dalla questura di Gorizia, “per ora non ne abbiamo la certezza”. Ancora non ci sono elementi, inoltre, conclude il commissario, “per dire se si sia trattata di una morte violenta o naturale”.

About the author:

. Follow him on Twitter / Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *