La Viterbo che resiste: il Caffè San Leonardo dei Fratelli Bernini, da sedici anni “il cappuccino doc” è in Via San Lorenzo

Due fratelli, Marco ed Andrea, da 16 anni proprietari di un bar tra i più noti e apprezzati di Viterbo, il Caffè San Leonardo di Via San Lorenzo: sono i fratelli Bernini, ancora giovani e cordiali, ben disposti sempre al sorriso e ad una chiacchiera ed apprezzatissimi per i loro cappuccini e i loro caffè. “Certo- confessa Marco- quando abbiamo aperto il clima era diverso, erano ancora tutti qui gli uffici comunali, c’era più movimento, un passaggio ininterrotto di clienti: ma noi non ci lamentiamo, andiamo avanti con la nostra clientela fedele, anche se negli ultimi tempi la concorrenza è aumentata un po’ indiscriminatamente diciamo”. “E’dura lavorare a Viterbo- gli fa eco Andrea- non vedo progetti significativi che possano favorire un corposo sviluppo turistico della città facilitando il compito delle attività commerciali; ma noi continuiamo a puntare su qualità e cortesia, certi che poi siano caratteristiche che paghino, anche in chi fa il nostro mestiere vedo molta improvvisazione e non sempre altissima professionalità in giro”. Aiutati dallo storico barman Luca, uno degli ex pilastri del vecchio Bar Centrale, Marco e Andrea hanno scelto di restare aperti fino alle 20 di sera e di non partecipare, tranne in casi eccezionali, alla movida cittadina cui continuano a preferire l’apprezzata regolarità del loro servizio mattutino fatto di caffè, cappuccini e paste sempre molto richieste da un vasto pubblico in più di tre lustri di attività.

(pasquale bottone)

About the author:

. Follow him on Twitter / Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *