La scomparsa di Andrea Arena de “Il Messaggero”: un collega dall’intelligenza vivace, una penna brillante

La notizia è di quelle terribili, peggior inizio di settimana non poteva esserci: il collega Andrea Arena è venuto a mancare stamane, dopo una lunga malattia. Lo ricorderemo come una delle figure più brillanti del giornalismo viterbese, incisivo ed ironico in quello che raccontava: la scrittura era la sua principale passione, assieme al tifo per la Lazio che cercava di seguire da vicino appena gli era possibile. Un ragazzo dall’intelligenza viva, che tra qualche mese avrebbe compiuto 40 anni, ma che aveva già una lunga esperienza professionale alle spalle, tra carta stampata e online: ci mancherà quel suo stile sempre personale, quell’approccio positivo alla vita che ne facevano anche una persona simpatica e divertente. Ciao Andrea, ci mancherai. tanto.

(p.b.)

About the author:

. Follow him on Twitter / Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *