Home Cronaca La polemica: Prato Giardino è Prato Giardino e basta, giù le mani da Lucio Battisti, siamo seri
La polemica: Prato Giardino è Prato Giardino e basta, giù le mani da Lucio Battisti, siamo seri

La polemica: Prato Giardino è Prato Giardino e basta, giù le mani da Lucio Battisti, siamo seri

0
0

Augurandoci che Prato Giardino torni il parco pubblico di un tempo e che tutti collaborino affinchè ciò avvenga, c’è da dire una cosa che forse andava detta da anni. Prato Giardino si chiama Prato Giardino, Villa Borghese Villa Borghese, il Parco di Capodimonte il Parco di Capodimonte, che c’entra intitolarlo a Lucio Battisti?

Che poi fosse anche stato un omaggio al grande cantante ed autore reatino, fatto in questi anni di degrado sarebbe stata più che altro una mancanza di rispetto, no?

Lo dico da “ultras battistiano” che ancora oggi ogni giorno si fa le sue brave dosi di brani del grande Lucio da Poggiobustone, va posto fine a questo scempio. Chi ha permesso si  compiesse, quale amministrazione ha dato il suo permesso?

Se qualcuno vuole ricordare Battisti con un evento, un’iniziativa intelligente che ne sottolinei la grandezza del discorso musicale, purchè organizzata da gente capace e professionale, siamo tutti d’accordo: ma che Battisti debba diventare il pretesto per qualche cacofonico coro di derelitti con l’ambizione ridicola di ergersi ad acuti omaggiatori, per cortesia no: l’autore di uno degli album non solo italiani più belli di sempre, “Don Giovanni”, non ha mai avuto niente a che fare con Viterbo, con il suo nome e cognome non ci si può fare belli: Lucio Battisti è un “bene pubblico”, non un parco pubblico al momento fatiscente che probabilmente non aveva neanche mai visto in vita sua. E su, siamo seri, e con un po’ di buon gusto, per cortesia.

(pasquale bottone)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close