Home Politica La nota: Sposetti attacca Renzi, ma “centro” e “sinistra” del Pd hanno fallito entrambi
La nota:  Sposetti attacca Renzi, ma “centro” e “sinistra” del Pd hanno fallito entrambi

La nota: Sposetti attacca Renzi, ma “centro” e “sinistra” del Pd hanno fallito entrambi

0
0

Ugo Sposetti, personaggio ormai quasi mitologico della sinistra italiana, sono giorni ormai, passando da un quotidiano all’altro, che attacca Renzi fino ad arrivare a definirlo “delinquente seriale” per la sua politica liberista e dissennata che, a suo avviso, ha allontanato i giovani dal Pd, oltre che aver diviso il partito in fazioni sempre più contrapposte. E’ un’analisi che contiene molti punti di verità, solo probabilmente fatta fuori tempo massimo e nel periodo sbagliato, sotto elezioni: come se si aspettasse 4 marzo per la resa dei conti definitiva interna e lo spirito di appartenenza fosse ormai sparito. Eppure gli orlandiani hanno votato, assieme ai fuoriusciti di Liberi e Uguali,   molti dei provvedimenti governativi che hanno portato all’allontanamento di tanti elettori dal pd: e poi questo partito cosa deve essere, una “fusione a freddo” eterna di post-democristiani e post-comunisti o qualcosa di diverso? Non si intravede nulla di originale che appartenga al Pd, solo una nomenclatura che tenta di sopravvivere persino a se stessa, senza capacità di incidere nella società , di dare una  speranza alle nuove generazioni, di lasciare un segno, di aggiornare un sistema ormai vecchio e malandato. Ma questo discorso è valido sia per il centro che per la sinistra piddina, hanno fallito entrambe, nessuna può mostrare l’indice accusatore all’altra. E’ il progetto Pd che non è mai esistito, teso ad inseguire un vago moderatismo “progressista”, indefinibile, incomprensibile, nè laico, nè confessionale, ibrido, ambiguo, tutto fuorchè chiaro e comprensibile. Pur capendo quindi lo sfogo di Sposetti, un uomo di partito molto ligio e sempre presente, non riusciamo ad ipotizzare scenari futuri diversi per il pd, che non siano confluenze prevedibili degli orlandiani con Liberi e Uguali, la solita sinistra che è sempre “post”, oltre qualcosa o qualcuno, ma che poi resta immobile al suo posto nei decenni.

(pasquale bottone)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close