La città brucia: Palazzo di Via della Caserma, tanti i dubbi su un “incidente sospetto”: non è esclusa la natura dolosa dell’incendio

Ci sono domande riguardanti l’incendio della palazzina in via della Caserma che non hanno ancora trovato risposta,  a partire da come il corto circuito di un macchina possa provocare un incendio in grado di diffondersi ad un intero stabile: esiste un guasto tecnico che può avere effetti così devastanti? O l’auto in questione magari era stata manipolata ad arte da qualcuno prima in modo che potesse provocare  ciò che ha provocato? Il dubbio che non si sia trattato di un incidente e che si possa parlare di incendio doloso anche in questo caso allora viene: cosa è successo in quel garage che ospitava l’auto in questione, chi potrebbe essere intervenuto e per raggiungere quale risultato?Intanto il sindaco Michelini si è già attivato affinchè l’edificio venga bonificato il prima possibile, edificio che rimane inagibile. Tante le persone in questo momento senza casa, che si appoggiano ad amici e parenti, l’augurio è che il Comune possa trovare loro un’ospitalità autonoma, a tutti non solo a quelli che ne hanno più bisogno: non è chiaro l’episodio accaduto a Via della Caserma ancora quale matrice abbia, ma è opportuno che le istituzioni e l’intera comunità si impegnino affinchè chi ne è rimasto vittima venga supportato ed aiutato a ritrovare la normalità.

(p.b.)

About the author:

. Follow him on Twitter / Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *