Home Senza categoria Intervista esclusiva: “Questa maggioranza deve ritrovare il suo orgoglio, ha fatto tanto”, Michelini incita le “truppe” del csx in vista delle prossime comunali
Intervista esclusiva: “Questa maggioranza deve ritrovare il suo orgoglio, ha fatto tanto”, Michelini incita le “truppe” del csx in vista delle prossime comunali

Intervista esclusiva: “Questa maggioranza deve ritrovare il suo orgoglio, ha fatto tanto”, Michelini incita le “truppe” del csx in vista delle prossime comunali

0
0

Deve essere un impegno non facile fare il sindaco di una città, anche non metropolitana, un’avventura che ti assorbe completamente per tutta la sua durata. Leonardo Michelini a pochi giorni dall’inizio ufficiale della prossima campagna elettorale per le comunali, è però un “mezzofondista allenato”, al traguardo ci arriverà senza fiatone, ormai conosce bene il percorso e ne parla a cittapaese.it in tutta scioltezza.

“Rivestire il ruolo di primo cittadino- ammette – è una bella prova di resistenza anche fisica (ride),  ma io non mi lamento per nulla, accettai di candidarmi in maniera convinta e per me è stato un onore rappresentare ai massimi livelli la mia città, un’esperienza indimenticabile che resterà tale, meravigliosamente unica” . (ride)

Ancora una conferma della “non candidatura” per il secondo mandato…

“Quello sì, ho deciso, ho fatto il sindaco per cinque anni, ora ritorno alla primaria attività, al lavoro che faccio da sempre, con più energia di prima. Certo però che qualcosa ci sarebbe da dire in più….”.

Si accomodi pure….

“Non vorrei che venisse disperso  completamente quanto ha realizzato questa amministrazione,  che non è stato poco. Penso solo al Museo Civico e al Teatro riaperti, alle strade su cui stiamo cominciando concretamente ad intervenire, all’ambulatorio infermieristico del Carmine, a Sebastiano del Piombo, così, tanto per citare le prime cose che mi vengono in mente…”.

Cosa vuol dire con questo?

“Che specie dopo la sconfitta elettorale del centrosinistra vedo una depressione ed una rassegnazione esagerate in giro, invece secondo me questa amministrazione deve ritrovare il proprio orgoglio, e cercare poi di continuare sulla strada intrapresa, perchè si è lavorato molto, si saranno commessi anche molti errori, ma l’impegno profuso è stato tanto ed è giusto ricordarlo a tutti e a se stessi. Sento molte leggende su di noi in città, ma non voglio polemizzare con nessuno, sono disposto al confronto pubblico con quelle che ora sono le opposizioni in campagna elettorale, non  mi tiro certo indietro…”.

Ci spieghi più in dettaglio …

“Ho parlato in questi giorni con  i rappresentanti delle liste civiche che mi appoggiarono alle scorse comunali, ci siamo trovati d’accordo che dobbiamo mettercela tutta per continuare sulla strada intrapresa. Io non mi candido, ma sono qui, pronto  a dare una mano se si trovassero la squadra ed il candidato giusto per affrontare la prossima sfida elettorale”.

Sarà più difficile magari mettere insieme il csx, vista la crisi piuttosto vistosa del PD…

“Non mi faccia parlare di politica, per cortesia, quando lo faccio sbaglio, io posso solo confermare la  mia disponibilità a collaborare e quella delle liste civiche che ho già verificato. Mi auguro che la nostra proposta possa  interessare i partiti della coalizione”.

Possiamo parlare di un Michelini regista di una possibile “operazione riconferma del csx” in pratica…

(ride)”…  di un Michelini che può impiegare altri due mesi della vita ad occuparsi del futuro del Comune”.

Orgoglio e determinazione, si prosegue, insomma…

“Non vedo perchè bisognerebbe interrompere un cammino iniziato con molta voglia di cambiamento,  che la sua azione di rinnovamento l’ha avuta.  Resta tanto da fare, ieri abbiamo approvato il nuovo piano per l’igiene pubblica che durerà 6 anni, siamo ancora  al lavoro tutti i giorni. Certo, orgoglio e determinazione, ha detto bene”.

In conclusione, dividerebbe l’azione di questa amministrazione in una fase uno più incerta ed in una fase due più convinta e spedita o non è d’accordo?

“Fase 1 e fase 2 proprio no, ma diciamo che dopo i duri giorni delle “sedie bruciate” è subentrato nella maggioranza lo spirito nuovo  di una laboriosa disponibilità comune e forse un po’ di tempo nel fare cose lo abbiamo guadagnato, probabile”.

(pasquale bottone)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close