Home Cronaca Incontri fatali: Marini riparte dal senatore Razzi, un fulgido esempio nella battaglia per le comunali
Incontri fatali: Marini riparte dal senatore Razzi, un fulgido esempio nella battaglia per le comunali

Incontri fatali: Marini riparte dal senatore Razzi, un fulgido esempio nella battaglia per le comunali

0
0

E così ora abbiamo un’idea più definita del pantheon di Marini, almeno di quello attuale: eccolo nella foto con lui uno dei massimi punti di riferimento per il nostro ex sindaco, l’onorevole Razzi. Se lascerà Forza Italia ora conosciamo il politico nazionale che ne illuminerà il cammino, e state tranquilli che il “popolare Giulietto” non lo ha scambiato per Crozza che imita Razzi perchè in un post su fb ben precisa: “A Bracciano sono stato con Antonio Razzi, alla presentazione del suo libro ” Un Senatore possibile “: ha raccontato la sua vita in modo semplice ed ha illustrato i suoi 40 anni da immigrato-lavoratore, tanti sacrifici e tanta volontà per dimostrare che con tanta umiltà si può arrivare! Argomenti oggi dimenticati, partire a 17 anni con la valigia di cartone per sostenere la propria famiglia, questa è una storia tra le tante di una epoca che ha ricostruito il nostro Paese! Altra cosa è la satira!”.

Quindi l’ode è proprio a Razzi, l’emigrante self made man, l’uomo vissuto, il politico navigato, l’esempio di italiano da seguire, “l’uno su mille che ce la fa”: Marini Razzi lo adora, forse lo inviterà anche a Viterbo per uno stage ai mariniani di arte del vivere, creatività della politica, geniale intraprendenza dell’italiano vero, apoteosi del furbo che vince contro tutto e tutti.

Forse ciò avverrà già in occasione della campagna elettorale  per le comunali che l’ex bandolero stanco è intenzionato ad affrontare costi quel che costi per non abbandonare la pugna politica: eppure si vede chiaramente che il nostro Marini invece di ragionar con tutti e con Sabatini (pur adorando il giovane amico “figlioccio”) preferirebbe una lunga vacanza in giro per il mondo e magari anche una bella  capatina a casa Razzi in Svizzera.

Invece nulla, comunali, con il pensiero razziano che fa da molla e il fulgido esempio del politico più amato da Crozza, tignoso quel Marini …. ed ora che lo hanno fatto pure arrabbiare figuriamoci…

(pasquale bottone)

foto dal profilo fb di Giulio Marini

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close