Festa di Halloween, uno scandalo trash già archiviato da maggioranza e opposizione: tutto è possibile nel silenzio generale

Vedere una serata di festa di halloween con tanto di spettacolo danzante (non ad ingresso libero, ma a pagamento)in un ex tribunale dove è ancora ben presente la scritta “La legge è uguale per tutti”con tanto di foto pubblicate su fb e alcuni giornali non è certo cosa edificante: specie se poi a metterla su è un’associazione vicinissima all’attuale presidente del consiglio Marco Ciorba (anch’egli tra gli organizzatori, se non quello clou) che ha potuto godere anche della deroga all’impatto acustico e che è riuscita ad ottenere l’autorizzazione in 24 ore. A fare notare la grave incongruenza fu il quotidiano “Il Messaggero” che noi citammo nella nostra successiva denuncia dell’accaduto: dopo arrivò anche la dichiarazione dell’ex sindaco Marini che manifestò all’house organ della politica viterbese il suo disappunto per quanto successo. A quel punto noi gli chiedemmo pubblicamente di andare oltre e, vista la grave inopportunità di quanto successo, di passare a via di fatto e di chiedere le dimissioni di Ciorba: ma da quel giorno è calato il silenzio sulla vicenda, lo stesso Marini, l’intera opposizione hanno fatto tutt’altro che incalzare l’amministrazione Michelini e spingere il presidente del consiglio a dare le dimissioni: tanto che uno non può fare a meno di chiedersi se esista una opposizione reale al Consiglio Comunale: oppure se andando verso la campagna elettorale a turno chi prima chi dopo non cerchi solo un po’ di pubblicità per finire sui giornali, tutto fuorchè realmente preoccupato delle regole e del pubblico decoro.

(pasquale bottone)

About the author:

. Follow him on Twitter / Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *