Home Cronaca Fantasmi nella sede viterbese della Banca d’Italia: gli uffici sono chiusi, ma pretendono i riscaldamenti accesi
Fantasmi nella sede viterbese della Banca d’Italia: gli uffici sono chiusi, ma pretendono i riscaldamenti accesi

Fantasmi nella sede viterbese della Banca d’Italia: gli uffici sono chiusi, ma pretendono i riscaldamenti accesi

0
0

Chi non crede nell’aldilà sarà sicuramente andato in crisi quando avrà appreso la notizia uscita in questi giorni che, nonostante fossero vuoti da mesi,  ad un controllo gli uffici della Banca d’Italia fossero stati trovati con i termosifoni ancora accesi. Anzi pare che questi ultimi si azionino da soli a tutela della buona salute di dipendenti, almeno in carne ed ossa,  non presenti. Ecco perchè la sede cittadina della gloriosa banca nazionale deve continuare ad ospitare figure, magari più eteree, insofferenti al freddo e bisognose di calore: in pratica dei fantasmi, probabilmente appassionati di economia, che hanno preso possesso dei locali e non vogliono saperne di andar via nè di rinunciare a vivere (?) in un ambiente caratterizzato da un mite e confortante clima. Ecco perchè i termosifoni continuano a restare accesi e nessuno pone rimedio ad un’anomalia solo apparente: non mi direte che qualcuno dovrebbe protestare in alto ( molto in alto…) contro personaggi simili, vuoi mettere i santi in paradiso che prenderebbero subito le loro difese? Altro che storie e sprechi della spesa pubblica,  meglio far finta di niente.

(pasquale bottone)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close