Home Cronaca E la Meloni salvò il fido Rotelli e lo mise in riga: “no all’accordo con Rossi, zitto e buono”: ma le passioni, si sa, non si fermano, continuano clandestinamente
E la Meloni salvò il fido Rotelli e lo mise in riga: “no all’accordo con Rossi, zitto e buono”: ma le passioni, si sa, non si fermano, continuano clandestinamente

E la Meloni salvò il fido Rotelli e lo mise in riga: “no all’accordo con Rossi, zitto e buono”: ma le passioni, si sa, non si fermano, continuano clandestinamente

0
0

Da tempo Rotelli cerca di imporre al suo partito Fratelli d’Italia e all’intera coalizione di centrodestra l’alleanza con Viva Viterbo e con Rossi: dai tempi della “ruota panoramica a Prato Giardino” anche con dichiarazioni altisonanti (?) ai media locali, come se avesse scoperto l’uovo di Colombo e vivesse un eterno sogno viennese. Ma Rotelli è così,  quando si fissa su una cosa “martella” e qualche volta gli va (più gli “andava”… bene): stavolta infatti non è ancora riuscito a far superare a molti componenti del cdx lo scetticismo per quella che ancora  da molti viene definito un accordo incauto, da non fare, di cui non ci si potrebbe fidare ed ha rischiato seriamente di essere messo all’indice e discusso per i suoi propositi non graditi. Anche all’interno di Fratelli d’Italia Claudio Ubertini non si è  fatto convincere (non dipende da Rotelli, ha il suo lavoro) e la tensione si stava facendo palpabile, anche perchè a far da eco al politico-business man si metteva anche Santucci colto da folgorazione rossian-barelliana. Ma quando il fido Mauro è in difficoltà la generosa Giorgia (Meloni) è sempre pronta ad aiutarlo: eccola quindi dichiarare nel corso della  sua breve visita viterbese natalizia “non tutti i tempi sono buoni per gli accordi” e mettere in riga molto amorevolmente il fido Mauretto; per un po’ di accordi tra il cdx e Rossi  vedrete non se ne parlerà, ma poi finirà per tornare a galla perchè i due “fratelli di festival” sono nati l’uno per l’altro, si cercano e si bramano, non vedono l’ora di fare affari assieme:  cercheranno il modo di collaborare, non sono due che rinunciano alla “passione”: tranquilli, poi, noi ce ne staremo tranquilli ad osservarli e vi terremo aggiornati su questo matrimonio che non s’avra da fare, ma che ha tutta l’aria di continuare ad essere  una proficua (per entrambi) relazione clandestina.

(pasquale bottone)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close