Home Politica Dopo-voto: Rotelli in vacanza a Santorini, Fratelli d’Italia in subbuglio, chi guida a Viterbo il “Meloni Party”?
Dopo-voto: Rotelli in vacanza a Santorini, Fratelli d’Italia in subbuglio, chi guida a Viterbo il “Meloni Party”?

Dopo-voto: Rotelli in vacanza a Santorini, Fratelli d’Italia in subbuglio, chi guida a Viterbo il “Meloni Party”?

0
0

Sono stati mesi di superlavoro per Rotelli, soprattutto i primi mesi dell’anno che però gli hanno regalato la soddisfazione della vita, l’elezione a Montecitorio: è anche giusto che ora si conceda una meritata vacanza ( v. screenshot)  come lui stesso ammette postando serafico su Fb.

L’unica cosa strana è che Rotelli si eclissi proprio nei giorni della scelta della giunta comunale,  con un partito, il suo,  Fratelli d’Italia,  in totale subbuglio post-voto.

Magari un timoniere come l’esperto Mauro avrebbe potuto essere utile in questo momento di diffusi “bollori” all’interno  del Meloni Party viterbese dove se non siamo al “tutti contro tutti” poco ci manca.

Innanzitutto chi è il principale punto di riferimento, il coordinatore provinciale Talucci Peruzzi? Mah, difficile da capire, così come le richieste fatte ad Arena per gli assessorati: la Allegrini sicuro, ok,  e poi Ubertini, Grancini o chi altro?

Mica facile dedurlo, l’unica cosa che si intuisce chiaramente è che Rotelli ha passato il suo portafoglio di contatti al fido Grancini che però a quanto pare vorrebbe restarsene lì defilato ( ho chiesto all’avvocato, “Grancini defilato” si può dire senza incorrere nella minaccia di una querela ndr),  chissà perchè, forse  ha altro da fare.

Ed il partito così,  con Buzzi e De Simone piuttosto arrabbiati e ridimensionati dalla mancata elezione (il primo dovrebbe essere ripescato) brancola nel buio e non pochi, nonostante il celebre “giglio magico rotelliano” che sempre unito e compatto dovrebbe star, qualche  piccola grande insoddisfazione non riescono a celarla all’umile cronista ( del tipo: “Ma  proprio ora Mauro doveva andarsene a Santorini? Non poteva aspettare il varo della giunta?”) e la situazione si fa sempre più  confusa: cresce la voglia di Lega ed anche la transumanza comincia ad essere una opzione ambita, anche se Fusco e Contardo di trasformarsi in un “centro accoglienza”, come ben si sa,  entusiasti non saranno mai.

Fratelli d’Italia, una volta che il top player è approdato felicemente a Roma… cosa ne rimane?

(pasquale bottone)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *