Congresso provinciale Pd: nulla di nuovo in terra di Fioronia, si impone il solito Egidi, neo moderato delfino del Beppe di Pianoscarano

Come previsto, come calcolato, Egidi resta segretario: neanche una giovane donna, che sembrava potesse essere una buona alternativa al sempiterno calendario, Manuela Benedetti, ce l’ha fatta. La lista della Benedetti è la più votata, ma i voti presi da Egidi tra Viterbo e le frazioni sono stati determinanti, come forse qualcuno già si immaginava: impossibile quindi una alternanza alla segreteria provinciale, resta in sella il solito Egidi che dell’incarico di segretario ne ha fatto ormai una professione. La scena resta dominata dal signore di Viterbo Beppe Fioroni che ovviamente appoggiava l’ex ds convertito al moderatismo confessionale: Fioroni che predispone, decide e governa come meglio crede, proprietario del pd locale ed anche della lista esterna trasversale Moderati e Riformisti: molti apparentemente lo attaccano o lo criticano, ma in realtà non aspirano ad altro che a scendere a patti con lui, incontrastato imperatore del territorio. E’ questa la situazione politica in vista delle prossime consultazioni elettorali, quella di sempre: nulla di nuovo in terra di “Fioronia”, il Beppe da Pianoscarano vede e provvede per tutti.

(pasquale bottone)

About the author:

. Follow him on Twitter / Facebook.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *