Home Politica “Comunali”, la nota: il Pd sparito dal dibattito politico, una tregua tra fazioni s’impone fino a fine giugno
“Comunali”, la nota: il Pd sparito dal dibattito politico, una tregua tra fazioni s’impone fino a fine giugno

“Comunali”, la nota: il Pd sparito dal dibattito politico, una tregua tra fazioni s’impone fino a fine giugno

0
0

Si può ben capire che il Partito Democratico viva un momento di  profonda crisi, sia  a livello nazionale, anche in relazione alla pesante sconfitta elettorale,  che a livello locale, viste le continue faide interne.

Ma un partito che riesce a confermare il presidente della Regione, ruolo istituzionale certo non secondario, non può sparire così totalmente dal dibattito politico cittadino e provinciale.

Valgono sicuramente più le giuste aspettative degli elettori votanti, che in ogni caso restano non pochi,  delle guerre di posizione e della contrapposizione frontale in cui sono impegnate maggioranza (?)  e minoranza (?) del partito.

Elezioni comunali che vedessero assenti dal confronto e dall’agone i “democrats” sarebbero elezioni che questi ultimi stessi non rispetterebbero come espressione di democrazia: il centrodestra, pur se in grande vantaggio nelle previsioni, meriterà magari di aggiudicarsi le consultazioni non per assoluta mancanza di avversari, ma per la superiorità, giudicata tale dagli elettori eventualmente, del suo progetto.

I responsabili del Pd viterbese queste cose le sanno bene e ciò dovrebbe spingerli ad accordarsi una tregua fino a fine giugno e a presentare una candidatura unitaria: per le lotte egemoniche il tempo non mancherà poi, a bocce ferme.

(pasquale bottone)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close